Da Unicredit e Bei 300 milioni di euro per le PMI

di Roberto Rais

scritto il

Unicredit ha siglato due linee di finanziamenti in cooperazione con la Banca Europea per gli Investimenti(Bei). Complessivamente, sono 300 milioni di euro gli stanziamenti destinati alle imprese italiane dei settori produttivi e dei servizi, erogabili attraverso due distinti provvedimenti di pari entità. In maniera più dettagliata, Unicredit precisa che 150 milioni di euro saranno destinati alle Pmi attive in tutti i settori produttivi (dall’agricoltura ai servizi, passando per l’artigianato, l’industria, il commercio, il turismo), al fine di finanziare gli investimenti in beni materiali e immateriali.

=> Finanziamenti alle PMI dalla BEI entro l’estate

Altri 150 milioni di euro saranno invece destinati alle imprese che hanno fino a 3.000 dipendenti, per poter sostenere piani di occupazione giovanile (under 30) e contemporanei piani di investimenti materiali e immateriali. Per quanto concerne le specifiche caratteristiche del provvedimento, l’istituto di credito segnala come le due linee di finanziamento potranno avere una durata compresa tra 2 e 12 anni, con un taglio massimo di 25 milioni di euro, erogabili attraverso le strutture di Unicredit e Unicredit Leasing. È inoltre possibile che alla tranche da 300 milioni di euro ora stanziata possano aggiungersi anche altri 200 milioni di euro da rendere disponibili nei prossimi mesi.

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero: finanziamenti per donne e giovani