DL Sostegni: calcolo fondo perduto per Forfettari con cassa privata

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Antonio chiede

Avvocato nel regime forfettario, ai fini del calcolo del fatturato medio mensile per il fondo perduto del Decreto Sostegni  di marzo 2021, deve includere anche il 4% della cpa (cassa previdenza avvocati) indicata in fattura o questa voce va esclusa?

Barbara Weisz risponde

Ritengo che lei debba considerare i compensi al netto del contributo del 4%. In base alle regole applicative previste dall’Agenzia delle Entrate, che può consultare anche nell’apposita Guida alla domanda per il Fondo perduto del DL Sostegni, il fatturato da prendere in considerazione ai fini del diritto del contributo, in relazione ai contribuenti in regime forfettario, è quello indicato della colonna 3 dei righi da LM 22 a LM 27 della dichiarazione dei redditi, modello Redditi PF.

Le istruzioni alla compilazione della dichiarazione, prevedono che i compensi che vengono indicati nei righi sopra riportati vadano dichiarati al netto dei contributi previdenziali. In realtà (questo le consiglio di verificarlo), questa somma va considerata al lordo della maggiorazione del 4% prevista  dall’art. 1, comma 212, della legge n. 662 del 1996, che non è considerata un contributo previdenziale. Ma la maggiorazione dovrebbe riferirsi esclusivamente alla gestione separata INPS, non alle casse previdenziali dei professionisti.

In ogni caso, ripeto, la regola è di inserire la voce che ha dichiarato in colonna 3, dei righi LM 22 – 27 della dichiarazione dei redditi.