PMI Piemonte: Bando Internazionalizzazione di impresa

di Roberto Rais

scritto il

Ancora disponibili i contributi del Fondo di garanzia per l’internazionalizzazione delle imprese, rivolti a tutte le piccole e medie imprese che hanno almeno una sede operativa (attiva) in Piemonte, registrata presso il Registro delle Imprese da almeno un anno e iscritte da almeno tre nel REA/Registro Imprese delle Camere di Commercio.

=>Scopri tutti i bandi per PMI del Piemonte

Fondo Internazionalizzazione

Per essere ammesse ai contributi del Fondo, le aziende beneficiarie non devono essere soggette a procedure concorsuali né in stato dichiarato di insolvenza. Inoltre, non devono essere classificabili come “in difficoltà ” e non devono essere già  esportatrici (quota di fatturato verso l’estero pari ad almeno il 20% negli ultimi tre bilanci chiusi precedenti alla data di presentazione della domanda).

=> Internazionalizzazione PMI: tutto sul Bando 2014

È infine necessario che le imprese non abbiano ricevuto – per le stesse iniziative – altri contributi pubblici per le spese oggetto del contributo, con la sola eccezione rappresentata dai finanziamenti agevolati per spese di apertura di strutture all’estero o per il lancio e la diffusione di nuovi prodotti e servizi o per l’acquisizione di nuovi mercati.

Scopo del bando è favorire l’accesso al credito delle imprese mediante concessione di garanzie, a fronte di finanziamenti da erogarsi a cura di istituti di credito convenzionati con Finpiemonte, e finalizzati a sostenere la realizzazione di stabili organizzazioni su mercati extra-europei.
Maggiori informazioni possono essere ottenute sul sito della Regione Piemonte.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali