Mobile banking: funzionalità e App più diffuse - PMI.it

Mobile banking: funzionalità e App più diffuse

L'analisi delle App Mobile Banking di SoStariffe: funzionalità, costi e risparmi rispetto all'Internet Banking e alle operazioni allo sportello.

Saldo e movimenti, bonifici e ricarica telefonica: sono queste le funzioni più utilizzate dai mobile user secondo l’ultimo studio di SosTariffe.it che ha analizzato le funzionalità, i costi e risparmi, oltre che la diffusione sui principali dispositivi mobili, delle principali App per il mobile banking che ormai tutti gli istituti di credito mettono a disposizione per gestire in mobilità il proprio conto corrente. Meno diffuso invece l’utilizzo della funzione per la variazione dei massimali per il bancomat, la conversione di valuta e la gestione personale con consigli ad hoc.

=> e-Banking, più rischi per Imprese e Retail

Dispositivi

Tutte le App analizzate sono disponibili su smartphone o tablet con sistemi operativi Android e iOS, il 56% su Windows Phone, il 22% funzionano anche su Smart Watch, prevalentemente Apple, l’11% sono fruibili da BlackBerry, il 6% è disponibile su dispositivi Amazon e un altro 6% su Smart TV. Ma andando ad analizzare l’utilizzo su più dispositivi, le percentuali cambiano: solo il 5,5% delle App è fruibile contemporaneamente da Android, iOS, Windows, dispositivi Amazon e Smart Watch, mentre il 61% degli applicativi è disponibile per dispositivi Android, iOS e Windows Phone.

Diffusione App bancarie dispositivi_SosTariffe.it_luglio2016

Funzionalità

Il 100% delle App bancarie consente di visionare il saldo e i movimenti bancari, effettuare bonifici e giroconti e ricaricare il credito dello smartphone. Il 90% consente di ricaricare le carte e l’83% di pagare le utenze. Solo il 27,7% delle applicazioni bancarie permette di raggiungere l’assistenza dell’istituto di credito direttamente da mobile un ulteriore 27% integra un tool dedicato per il bilancio familiare, l’11,1% consente l’accesso a finanziamenti, un altro 11,1% al servizio di gestione personale e consigli personalizzati, l’11,1% consente di accedere a funzionalità di prelievo dall’ATM senza carta fisica, il 5,5% di effettuare operazioni di cambio valuta e un altro 5,5% di effettuare un maxi-prelievo Bancomat.

Diffusione funzioni bancarie su APP_SosTariffe.it_Luglio2016

Costi e risparmi

Interessante sottolineare che, secondo lo studio che ha analizzato i costi unitari per ogni funzione e messi a confronto con quelli sostenuti per effettuare la stessa azione allo sportello, usando le App Mobile si può risparmiare fino al 100% dei costi sostenuti allo sportello. La spesa per operare con le App Mobile e con Internet Banking è pressoché identica, mentre molto diversi sono i costi sostenuti allo sportello.

Saldo o visione dei movimenti bancari sono gratuiti con Internet Banking e App Mobile, mentre allo sportello si spendono 1,44 euro per ogni richiesta. In media i Bonifici SEPA costano allo sportello 3,33 euro, contro la media di 0,39 euro dei canali Web (-88%). Ricaricare il telefono costa 1,55 euro a ricarica in filiale, contro i 19 centesimi che vengono richiesti mediamente per l’operatività da Internet banking e App mobile (-88%). Per ricaricare le carte allo sportello si spendono 2,28 euro, contro i 66 centesimi di euro con App Mobile e home banking (-71%). Il pagamento delle utenze allo sportello costa in media 2,65 euro, contro 0,97 euro dell’Internet Banking e la media di 1 euro per le applicazioni (circa -62%). Il pagamento dei bollettini postali costa allo sportello 2,77 euro, da Internet 1,44 euro e tramite App 1,53 euro (circa -45%).

Molte delle operazioni citate vengono offerte completamente gratuitamente da numerosi istituti di credito sia da App mobile che da Internet banking, soprattutto ai correntisti che attivano un conto online. Diversamente ci sono banche che prevedono l’App a pagamento se abbinata a conti correnti convenzionali.

Costi bancari sportello vs app_SosTariffe.it_Luglio2016

Fonte: SoStariffe.it.

X
Se vuoi aggiornamenti su Mobile banking: funzionalità e App più diffuse

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy