Interessi legali e mora a confronto

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Carlo chiede

Sul vostro sito leggo di interessi legali 2017 pari allo 0,1% e per il 2018 pari allo 0,3%. Perché l’Agenzia delle Entrate mi chiede il 3,5%?

Barbara Weisz risponde

Probabilmente, l’Agenzia delle Entrate non si riferisce agli interessi legali ma agli interessi di mora. Si tratta di due voci diverse.

  • Gli interessi legali, che sono quelli da lei indicati (0,1% nel 2017 e 0,3% nel 2018), si pagano ad esempio nel momento in cui si effettua un pagamento rateale per recuperare il costo del denaro del periodo intercorso fra prima e ultima rata.
  • Gli interessi di mora, più alti, sostanzialmente rappresentano una sanzione e si pagano ad esempio quando non si rispettiao scadenze di pagamento.

=> Debiti fiscali: come si applicano gli interessi legali

Sulle cartelle esattoriali, gli interessi di mora si applicano in caso di mancato pagamento entro i 60 giorni previsti (è comunque sempre segnalato sulla cartella il termine da rispettare). Dal maggio 2017 gli interessi di mora sono pari al 3,5% (fra l’altro, sono scesi rispetto all’anno precedente, quando erano al 4,13%).