TARI

La nuova tassa sui rifiuti si paga su locali e aree scoperte a qualsiasi uso adibiti produttrici di rifiuti urbani. Il tributo per i servizi indivisibili a carico del possessore o utilizzatore di un’immobile è una componente della nuova IUC (Imposta Unica Comunale) assieme alla TASI, che serve per finanziare raccolta e smaltimento rifiuti. Il Comune determina la tariffa in base a superficie e quantità di rifiuti prodotti o a quantità e qualità di rifiuti per unità di superficie, in relazione ad usi e tipologia delle attività e al costo del servizio sui rifiuti. La tassazione sugli immobili dal 2014, dunque, si presenta ancora una volta completamente revisionata, con l'abolizione dell'IMU sulla prima casa e relative pertinenze e l'inclusione di quella sulle altre abitazioni nella IUC (IMU + TASI + TARI). Su PMI.it le novità e gli approfondimenti per calcolare le imposte dovute.

Rimborso TARI, casistica e procedura

rifiuti Iniziamo subito dicendo che la parte variabile della TARI va calcolata solo una volta considerando l'intera superficie dell'immobile; non può essere applicata anche nel singolo calcolo relativo alle pertinenze: questa è la regola generale, quindi tutti coloro che hanno invece pagato somme superiori perché i Comuni hanno calcolato diversamente la tassa sui rifiuti avranno diritto a un rimborso TARI. Il caso è scoppiato nelle ultime settimane dopo l'interrogazione parlamentare del deputato Giuseppe L'Abbate (M5S), il quale ha segnalato l'errore nel calcolo della TARI commesso dal suo...

TARI non residenti, calcolo tariffe

Scrivo in merito alle quote addebitatemi dal comune di Torri del Benaco (VR) per un'abitazione di 120 mq nel suo territorio. Ne sono la proprietaria ma sono regolarmente iscritta all'AIRE e pertanto trascorro la maggior parte dell'anno all'estero. Ora, da qualche anno mi sono accorta che le bollette sono aumentate notevolmente, nettamente superiori ad altre abitazioni di residenti. Ho contattato il Comune che mi ha spiegato di adottare un metodo di calcolo diverso per non residenti, con una stima di chi abita nella casa e che nel mio caso specifico si suppone che vi vivano 5-6 persone....

Aumento TARI, i poteri del Comune

Ho ricevuto il bollettino per il pagamento TARI contenente però un errore: per la seconda casa era sbagliato il nucleo familiare indicato, composto non da 2 ma da 3 persone (il mio è composto da due). Mi sono recato in Comune per chiarimenti e all'Ufficio Tributi mi hanno detto che il consiglio comunale ha deliberato l'aumento della TARI aumentando il nucleo familiare per le seconde case. Tutto questo è legale?

Rimborso TARI dal Comune, le istruzioni

Locazioni Recentemente il sottosegretario all’Economia e Finanze, Baretta Pier Paolo, ha chiarito le modalità di calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti (TARI) che deve essere computata solo una volta a prescindere dal numero delle pertinenze situate nello stesso Comune, tenendo in considerazione la superficie totale. Finora però sono stati diversi i Comuni che, in caso di utenza domestica costituita da più superfici (garage, cantina e quant’altro), hanno fatto pagare ai contribuenti una quota variabile della TARI più alta, calcolandola sia in relazione all'immobile che alle...

Calcolo TARI su più utenze

Tasse immobili Chiarite da parte del sottosegretario all’Economia e Finanze, Baretta Pier Paolo, in risposta ad un’interrogazione parlamentare (n. 5-10764), le modalità di calcolo della quota variabile della tariffa rifiuti: la parte variabile della deve essere computata una sola volta a prescindere dal numero delle pertinenze situate nello stesso Comune. Il riferimento normativo è il decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999, n. 158 (elaborazione del metodo normalizzato per la definizione della tariffa rifiuti) che, con le modifiche apportate dalla legge 23 dicembre 1999, n. 488...

TARI sul parcheggio sotterraneo

TARI parcheggio Anche i parcheggi sotterranei sono soggetti al pagamento della TARI, la tassa rifiuti, a chiarirlo è stata la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 22124/2017. In particolare viene precisato che l'area del sottosuolo adibita a posto auto non è esente dal pagamento del tributo nonostante l'inesistenza di muri perimetrali che delimitano la singola area adibita a parcheggio. => TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto Per lo Studio Professionale che impugnava l'avviso di accertamento relativo a T.I.A (Tariffa di Igiene Ambientale) per gli anni 2006 e 2007 davanti alla CTP di...

TARI imprese, scatta l’esenzione

Rifiuti Il decreto del ministero dell'Ambiente sulla TARI imprese prevede dei paletti che escludono il pagamento della tassa rifiuti per i magazzini, le aree di produzioni, i centri commerciali medio grandi: la ratio è che in questi casi scatta l'assimilazione ai rifiuti speciali, che vengono smaltiti autonomamente dalle aziende. Il provvedimento serve a fare chiarezza su un punto che ha a più riprese sollevato le proteste delle imprese, perché i comuni al momento differenziano fra rifiuti speciali e rifiuti speciali non pericolosi, e su questi ultimi possono fare pagare la TARI alle...

TARI: evasione tra imprese

Tasse sulle PMI Nel corso del 2016 il 91% dei ristoratori palermitani non ha versato la TARI, una percentuale che scende leggermente per i bar della città siciliana portandosi all’86%. Un’evasione di massa che riguarda tutto il centro urbano, centro storico incluso. => TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto A denunciare la situazione relativa al mancato versamento della tassa rifiuti è l’assessore comunale al Bilancio Antonino Gentile, sottolineando come fra il 2015 e il 2017 la superficie non dichiarata per quanto concerne il pagamento della Tari sia stata pari a 2.265.000 metri...

TARI, tassa rifiuti su posto auto scoperto

Posto auto La tassa sui rifiuti TARI risulta dovuta anche con riferimento agli spazi scoperti adibiti a posto auto, pur se non denunciati, poiché si presume che la superficie sia potenzialmente idonea a produrre rifiuti (cfr. Commissione Tributaria Regionale di Roma, quattordicesima sezione, sentenza n. 5726/16).  Nel caso in esame, il contribuente era ricorso in appello dopo che l'Agenzia delle Entrate gli aveva recapitato un accertamento TARI. => TARI: novità e istruzioni Tra le motivazioni addotte per ritenerlo illegittimo, il fatto di essere in possesso di una perizia effettuata da...

Tasse e oneri 2017 in aumento

Tasse Tasse e bollette in aumento nel corso del 2017, secondo le previsioni di Federconsumatori. In particolare ad aumentare saranno la tassa sui rifiuti (TARI), del +1% e la bolletta dell'acqua del +6%. Stabile invece la situazione delle bollette di luce e gas, a meno di rincari dell'ultimo minuto sui costi di servizio. => Le tasse sulle imprese Aumento delle tasse negli anni In generale la spesa annua 2016 di una famiglia tipo per luce, gas, acqua e rifiuti ammonterà a 2.291,5 euro: il +61 % rispetto al 2000, il +12% rispetto al 2010 e il -2,7% rispetto allo scorso anno. Con questo...

X
Se vuoi aggiornamenti su TARI

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy