Partite IVA

Novità, guide e approfondimenti per la gestione quotidiana del lavoro e degli adempimenti contabili e fiscali, con un focus sugli strumenti utili per l’esercizio della professione, sui prodotti ICT e sui servizi Web e IT volti a ottimizzare i costi dell’attività incrementando la produttività grazie all'innovazione.

Dipendente a Partita IVA: quando è possibile

Partita IVA Sotto alcune condizioni è possibile avere sia un lavoro dipendente o assimilato che una Partita IVA, percependo quindi una busta paga aziendale ma anche altri redditi derivanti da lavoro autonomo. La scelta di avere un doppio reddito, da dipendente e da autonomo, può derivare ad esempio dalla necessità o dalla volontà di migliorare la propria condizione economica o anche semplicemente dalla possibilità di guadagnare degli extra facendo fruttare una propria passione o un proprio hobby. => Dipendente e a Partita IVA: UNICO o 730? Indipendentemente dalle motivazioni è un dato di...

Fisco leggero: al via 51mila imprese

Pressione fiscale Probabilmente la paura di una pressione fiscale troppo gravosa non favoriva le iniziative imprenditoriali. Iniziative che hanno invece ripreso a nascere grazie al regime forfettario applicabile alle nuove imprese. In particolare nel mese di febbraio sono state avviate 51.141 nuove attività, con un significativo incremento del 18% rispetto allo stesso mese del 2015. => Stabilità 2016: Partite IVA e nuovo Regime dei Minimi Evidentemente l’ultima Legge di Stabilità, che ha portato a 10mila euro tutte le soglie di ricavi o compensi per le diverse attività ad eccezione dei...

Aprire Partita IVA, ditta individuale o lavoratore autonomo

Professionista a partita IVA Aprire una Partita IVA è il primo passo per dare il via ad una propria attività da lavoratore autonomo o come ditta individuale. Diversi gli aspetti da considerare per scegliere la prima o la seconda strada soprattutto sul fronte fiscale e contributivo. Inoltre bisogna considerare eventuali costi e adempimenti, come ad esempio la necessaria iscrizione al Registro Imprese tenuto dalle Camere di Commercio, obbligatoria per le ditte individuali (artigiani o commercianti) ma non per gli autonomi. => Come aprire un'azienda: guida in pillole Parliamo di Partite IVA intese come ditte...

Collaboratori e Partite IVA: condono e bonus assunzioni

jobs act 4 Con il 2016 sono scattate nuove disposizioni previste dal Jobs Act, in particolare per le collaborazioni coordinate e continuative, oltre al nuovo bonus assunzioni inserito nella Legge di Stabilità: le imprese non possono più siglare contratti a progetto mentre quelli in essere possono proseguire fino a naturale scadenza; per la stabilizzazione spontanea di parasubordinati e consulenti Partite IVA ci sono poi delle agevolazioni fiscali (una sorta di condono sul pregresso). Per fornire chiarimenti operativi sul Dlgs 81/2015 attuativo del Jobs Act (Riforma Contratti), è intervenuta la...

Come aprire uno studio di dottore commercialista

Commercialista Avviare autonomamente uno studio di dottore commercialista non è facile, a causa degli alti costi iniziali e della difficoltà nel reperire i primi clienti. Secondo una stima Confprofessioni, per mettersi in proprio servono tra i 30.000 e i 70.000 euro. Eventualmente è possibile fare affidamento a numerose banche che erogano finanziamenti prevalentemente ai professionisti. Aprire uno studio commercialista è comunque un ottimo investimento, soprattutto se ci si aggrega dividendo le spese. Il dottore commercialista è infatti un professionista in grado di offrire servizi innovativi alle...

Ddl Lavoro: fondi UE per tutti

UE Dare accesso ai lavoratori autonomi, compresi i titolari di partita IVA e per sempre, ai Fondi europei e agevolare la loro partecipazione agli appalti pubblici: è quanto prevede il Ddl Lavoro autonomo non imprenditoriale. A sottolineare l'arrivo di «numerose norme importanti e attese per la tutela dei lavoratori autonomi» ad opera del disegno di legge sul lavoro autonomo collegato alla Legge di Stabilità 2016 (legge 208/2015) che sta per essere licenziato dal CdM è il sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti. => Fondi UE: liberi professionisti come le PMI Limiti...

Dichiarazione IVA 2016: modello, scadenze, novità

Scadenze Si avvicina la scadenza 2016 per la presentazione della dichiarazione IVA: a partire dal 1° al 28 febbraio sarà possibile presentare il modello in forma autonoma. Si tratta dell'ultimo anno in cui la presentazione della dichiarazione IVA sarà facoltà del contribuente, il quale potrà anche decidere di trasmetterla unitamente al modello UNICO 2016, entro il 30 settembre di quest'anno. Diversamente, dal 2017 (periodo d’imposta 2016) la presentazione del modello in forma autonoma nel corso del mese di febbraio diventerà obbligatoria e in parallelo verrà abrogata la comunicazione...

Partite IVA a rischio povertà

Partite IVA a rischio povertà Una grande percentuale di partite IVA italiane ha vissuto nello scorso anno sotto la soglia di povertà. Sarebbero quasi un quarto le partite IVA che nel 2014 hanno vissuto con una disponibilità economica inferiore a 9.455 euro, ovvero la cifra che l’ISTAT indica come minima per una vita al di fuori di una condizione di povertà. => Partita IVA: informazioni utili e novità Ad affermarlo è stata la Cgia di Mestre, mediante un’analisi che ha fotografato lo stato critico del mercato delle partite IVA. Le notizie non sono migliori neanche tra i redditi da pensioni e da lavoro...

Partite IVA: si fanno strada gli over 50

Partite IVA Cresce il numero delle Partite IVA in Italia, soprattutto quelle aperte dagli over 50 che fanno registrare un aumento del +9%. In totale sono state aperte 41.793 nuove posizioni per una crescita annua del +0,2%. È quanto emerge dall'Osservatorio Partite IVA del dipartimento delle Finanze con riferimento al mese di settembre 2015. => Partita IVA: informazioni utili e novità Anagrafica Le Partite IVA continuano ad essere in prevalenza uomini (62,4%) fino ai 35 anni di età (47,7%n calo rispetto al 2014), mentre circa il 34% sono persone con età compresa tra i 36 e i 50 anni. Ad...

Partite IVA in Gestione Separata: blocco contributi INPS

Professionista a partita IVA Le Partite IVA ottengono una nuova boccata d'ossigeno dal Governo, che ha deciso di mantenere congelate, anche per il prossimo 2016, le aliquote contributive. In particolare è fissata al 27,72% l'aliquota per tutti i professionisti freelance, consulenti e, in generale, per tutti gli iscritti alla Gestione Separata INPS. => Partita IVA: informazioni utili e novità Gestione Separata INPS Questo è quello che sembra delinearsi all'orizzonte, in virtù della Legge di Stabilità che dovrebbe congelare quanto già deciso con il decreto legge 192/2014, il cosiddetto Milleproroghe. Con...

X
Se vuoi aggiornamenti su Partite IVA

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy