TiAnticipo di Banca IFIS Impresa: credito subito alle imprese

Liquidità immediata per le imprese grazie al finanziamento dei crediti commerciali vantati con la Pubblica Amministrazione: la soluzione TiAnticipo di Banca IFIS Impresa.


Per le imprese che collaborano con la Pubblica Amministrazione disporre della liquidità necessaria per promuovere nuovi investimenti può rappresentare un percorso in salita a causa dei lunghi tempi di attesa per ottenere il saldo delle fatture. Anche in questi momenti, tuttavia, le soluzioni alternative per attivare nuovi progetti e favorire la crescita del business non mancano se ci si affida a un partner finanziario solido e affidabile.

Come Banca IFIS Impresa, la divisione di Banca IFIS che si occupa di sostenere e finanziare le PMI italiane, fornendo un supporto finanziario tramite l’anticipo del credito commerciale.

Banca IFIS Impresa, forte di un’esperienza trentennale nel mercato finanziario, supporta le imprese che lavorano con altre aziende o con la Pubblica Amministrazione e che vogliono, tramite l’anticipo del credito, avere maggiore liquidità per concentrarsi sui propri progetti di crescita aziendale.

Proprio per le aziende che collaborano con la Pubblica Amministrazione Banca IFIS Impresa ha deciso di creare un servizio a loro dedicato, TiAnticipo.

TiAnticipo è uno strumento a disposizione delle aziende che lavorano con la Pubblica Amministrazione e detengono crediti commerciali certificati, non prescritti, liquidi ed esigibili.

Grazie all’anticipo fatture certificate, infatti, queste imprese possono ottenere liquidità immediata e garantita.

TiAnticipo consente di ottenere velocemente risorse economiche da Banca IFIS Impresa, grazie al finanziamento delle fatture certificate. I vantaggi sono molteplici:

  • Le fatture verso la Pubblica Amministrazione potranno essere anticipate più velocemente;
  • L’azienda non dovrà affrontare nessuna spesa notarile;
  • Sarà possibile ricevere il supporto di Banca IFIS Impresa per ottenere maggiore liquidità per la sua impresa.

Ma se un’azienda non ha ancora la certificazione dei crediti?

La certificazione di crediti commerciali (relativi a fatture emesse su servizi, forniture, prestazioni professionali e appalti) con la Pubblica Amministrazione può essere:

  • richiesta dalle imprese fornitrici
  • inoltrata (anche persone fisiche) a tutti gli Enti Pubblici (esclusi quelli commissariati o del SSN di Regioni sottoposte a piano di rientro dai disavanzi sanitari).

La procedura per ottenere la certificazione del credito è telematica, gratuita e veloce. La richiesta si inoltra attraverso la Piattaforma per la Certificazione dei Crediti (PCC) del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF). Accedendovi, è sufficiente inserire il Codice Fiscale dell’amministrazione pubblica, selezionare le fatture per cui si desidera la certificazione e confermare la richiesta. Il responso arriverà entro 30 giorni con notifica via PEC.

Dopo il rilascio della certificazione, Banca IFIS Impresa si accollerà la cessione dei crediti dell’azienda, permettendole così di acquisire liquidità immediata.

La tua impresa collabora con la Pubblica Amministrazione e vuoi scoprire se sei finanziabile: contatta subito TiAnticipo di Banca IFIS Impresa.

X
Se vuoi aggiornamenti su TiAnticipo di Banca IFIS Impresa: credito subito alle imprese

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy