Tratto dallo speciale:

Google Drive for Work per le aziende

di Barbara Weisz

scritto il

Il servizio cloud di Google per lo storage, la gestione e la condivisione online dei documenti si arricchisce di nuove funzionalità pensate per le aziende: è Google Drive for Work.

A due anni dal lancio di Google Drive, fa il suo ingresso sul mercato Google Drive for Work: la nuova versione del servizio cloud di Google è stato pensato appositamente per le aziende, offrendo pertanto spazio di archiviazione illimitato, sistemi di reportistica avanzati e sicurezza potenziata. Presentato in occasione dell’atteso Google I/O 2014, si propone come aggiornamento di Drive, soluzione online oggi utilizzata da 190 milioni di utenti nel mondo. Vediamo i punti di forza di Google Drive for Work, già disponibile sul mercato al costo di 8 euro al mese (chi è già cliente Google Apps può già effettuare l’aggiornamento dalla console Admin e ottenere le nuove funzioni).

=> Ecco le principali novità di Google I/O 2014

Google Drive for Work

Google Drive for Work integra le già presenti funzioni di archiviazione multiutente, sincronizzazione e condivisione, con nuove funzionalità di controllo, reportistica avanzata e i cosiddetti servizi di eDiscovery.

Spazio di archiviazione illimitato per tutti i dipendenti e la possibilità di salvare file fino a 5 terabyte (spazio superiore a quello offerta da qualsiasi hard disk in circolazione). Piena integrazione di QuickOffice in Docs, Sheet a Slides per cui tutti i file in Word, Excel o Powerpoint sono ora completamente compatibili direttamente su Android (e su browser Chrome), e presto anche su iOS. Nuova schermata di analisi per monitorare attività diverse (spostamento, cancellazione o condivisione di un file) sia all’interno sia all’esterno dell’azienda. Nuova soluzione di archiviazione, Google Apps Vault destinata ad ampliarsi fino a coprire tutti i file archiviati in Drive (compresi Docs, Sheets e Slides) e tutti gli altri tipi di file. . Sicurezza potenziata, in particolare nel criptaggio dei file. Maggiore controllo da parte degli amministratori, che possono personalizzare l’esperienza d’uso in Drive impostando ad esempio i permessi per ciascun membro del team a installare il client desktop per la sincronizzazione.

Obiettivo produttività e sicurezza

Spiega Scott Johnston, Direttore Product Management, Google Drive:

Drive garantisce sicurezza al vostro lavoro e lo rende disponibile ovunque e con la massima facilità di condivisione. Aziende di tutto il mondo come HP, Jaguar Land Rover e Tory Burch (o in Italia OVS-Gruppo Coin e La Perla) si affidano a Drive per rendere i flussi di lavoro più veloci e per migliorare la collaborazione tra colleghi e clienti. Abbiamo però riscontrato da parte delle aziende l’esigenza di avere maggior controllo e sicurezza, nonchè piena visibilità sull’archiviazione e la condivisione dei propri documenti. Un prodotto che possa crescere con loro, insomma.

Drive for Work è conforme a tutti gli standard aziendali, incluse le certificazioni SSAE 16 / ISAE 3402 Type II, SOC 2, ISO 27001, conformità ai Safe Harbor Privacy Principles e possibilità di supportare esigenze aziendali.

 

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale