Windows 7, arriva la versione di prova

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Windows 7 Enterprise edition, da oggi è possibile provarlo grazie alla versione trial valida per 90 giorni. Lo dichiara Microsoft nel blog ufficiale, ma solo fino ad esaurimento scorte

Windows 7 è liberamente scaricabile nella sua versione RTM Enterprise edition per un periodo di valutazione di 90 giorni. Questo è quanto dichiarato dal responsabile Microsoft Stephen L Rose attraverso il blog ufficiale.

Gli utenti professionali e le aziende potranno quindi sperimentare il nuovo sistema operativo prima dell’acquisto, senza particolari presupposti o vincoli funzionali. L’importante è attivare il prodotto, una volta installato, entro dieci giorni, pena l’arresto del sistema a intervalli orari di funzionamento.

Stessa sorte per gli utenti che vorranno continuare ad utilizzare la versione trial Windows 7 anche dopo il periodo di valutazione trimestrale. Coloro i quali decidessero invece di acquistare il prodotto dovranno invece eseguire nuovamente l’installazione di partenza, compresi quindi i driver e le applicazioni necessarie.

Windows 7 RTM sarà disponibile per il download fino al 31 marzo 2010, a meno dell’esaurimento del numero di licenze gratuite imposto dalla stessa Microsoft per evitare l’eccessivo proliferare di versioni di prova del nuovo sistema operativo.

Dal punto di vista architetturale è previsto il download sia per i sistemi a 32 bit che a 64 bit, mentre per la lingua, purtroppo, la scelta dovrà ricadare su inglese, francese, tedesco, giapponese e spagnolo.

E’ la prima volta che Microsoft rende disponibile per questo sistema operativo un pacchetto “try-before-you-buy”, precedentemente accessibile esclusivamente dagli iscritti TechNet o MSDN (Microsoft Developer Network). Inizia quindi la vera e propria valutazione su larga scala e parte la corsa all’acquisto in prevendita anche grazie al particolare sconto del 15% previsto per le imprese.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi