Bing vola sul mercato e offre anche un po’ di Twitter

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Bing cresce, aumentando le proprie quote di mercato, mentre si appresta a vagliare anche i post presenti all'interno di Twitter, offrendo così una maggiore varietà ai risultati delle ricerche

Bing, il nuovo motore di ricerca Microsoft che ha sostituito Live Search da appena un mese, sembra essere partito con il piede giusto conquistando nuove quote di mercato. Da oggi, inoltre, visualizzare nei risultati delle ricerche anche alcuni post pubblicati su Twitter, in piena ottica 2.0 e anticipando Google.

Da tempo al centro dell’attenzione di quanti credono al binomio comunicazione e business innovativo Twitter esprime in tempo reale opinioni e informazioni virali: ecco perchè, quindi, da oggi Bing potrà offrire risultati di ricerca ancor più completi.

Twitter entrerà all’interno di Bing in maniera graduale; all’inizio verranno indicizzati solo i post relativi agli utenti più importanti e attivi, in grado di produrre un ampio volume di “tweet”.

Nonostante esistano online altri servizi in grado di ricercare i post presenti su Twitter, Bing sarà in grado di riportare prevalentemente i messaggi più recenti, evitando di pubblicare risultati oramai datati.

Il tutto, grazie all’utilizzo delle normali API messe a disposizione dal portale cinguettante.

La notizia arriva a breve distanza dagli ottimi risultati conseguiti dal motore di ricerca sul mercato statunitense, passando dal 7.8% dell’ultimo Live Search all’8.23% del nuovo motore.

Se nell’ultimo mese Google perde solamente qualche briciola del suo potere (lo 0,5%,) Microsoft in termini relativi ha visto aumentata la propria quota di mercato del 14%; un chiaro segnale di come la nuova proposta di ricerca si stia incamminando nella giusta direzione.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft