Tratto dallo speciale:

Cloud computing: IBM Lotus Notes in versione SaaS

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Nell'ambito del cloud computing, IBM sceglie di rilasciare Lotus Notes Hosted Messaging, la versione SaaS del proprio popolare client e-mail per il mondo business

IBM sposa il filone del Cloud computing e trasferisce in SaaS il suo noto sistema di gestione di email client per utenti business, Lotus Notes.

L’obiettivo dichiarato è semplificare la gestione di dati in azienda, spostando il carico sui server IBM. Sembra così proseguire il cammino già intrapreso da altre società che hanno scommesso su SaaS e Cloud computing, vedi Google, Zoho e per certi versi Yahoo!.

In questo modo le imprese possono ottimizzare gli sforzi profusi per le applicazioni di posta elettronica e di collaborazione indirizzando le risorse risparmiate verso altri task aziendali.

Non solo: IBM Lotus Notes in versione SaaS “esporta” la soluzione verso nuovi mercati: utenti iPhone, social networking e soluzioni unificate, ecc.

Lotus Notes Hosted Messaging rappresenta quindi un’alternativa non solo per la gestione delle email ma anche per tutta la suite di collaborazione, e quindi calendari, unified communication, ecc.

Il nuovo sistema, che porta con sè tutti gli altri vantaggi non citati del Cloud computing, avrà un costo per le aziende tra gli 8 e i 18 dollari per mese, almeno per le imprese medio-grandi. Tuttavia la flessibilità della soluzione permette di trovare il giusto compromesso anche per aziende di minore entità in termini di forza lavoro.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso