StrikeIron e IBM usano i widget per creare mashup

di Marianna Di Iorio

scritto il

Le due società hanno raggiunto un accordo per offrire i servizi Web di StrikeIron attraverso il software per il mashup di IBM

StrikeIron ha stretto un’alleanza con IBM per offrire servizi Web attraverso QEDWiki, il software di IBM che consente alle aziende di fare mashup.

Per alcuni analisti, il software di IBM rappresenta il primo esempio di come il Web 2.0 possa essere utilizzato all’interno delle aziende, per incrementare la collaborazione tra i dipendenti e aumentare, quindi, la produttività. Anche se questa nuova tendenza desta qualche preoccupazione.

Secondo Robin Griffin, Vice Presidente di Marketing e Sviluppo di StrikeIron, attraverso l’accordo raggiunto, gli utenti aziendali potranno usare QEDWiki come strumento front-end per immergersi nei servizi business di StrikeIron.

In questo modo, ha aggiunto Griffin, gli utenti potranno creare mashup di diversi bit di informazione senza dover catalogare o manipolare i dati.

Per l’occasione, StrikeIron ha pubblicato sette widget su Mashup Hub, il raccoglitore di feed e widget utilizzabili in mashup di IBM. I widget in questione includono, tra gli altri, Dunn & Bradstreet Business Prospect, che fornisce nomi e indirizzi di determinate aziende per eliminare eventuali ostacoli durante le vendite.

Le due aziende non sono le prime a lanciarsi nell’impresa di sfruttare i widget all’interno delle aziende. Google, infatti, sta sfruttando la tecnologia del mashup per inserire sempre più informazioni nelle sue Maps, mentre BEA ha predisposto la sua ultima soluzione per la creazione di widget personalizzati.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?