NetApp fa causa a Sun e sfida l’Open Source

di Claudio Mastroianni

scritto il

L'azienda, impegnata nel settore dello storage, dice che Sun ha violato una serie di licenze col suo ZFS, ma questa l'accusa di temere il suo impegno nel software libero

«È un attacco diretto all’Open Source»: di fronte alla notizia della causa intentata nei suoi confronti da Network Appliance, Sun Microsystems ha voluto rispondere così.

NetApp ha accusato Sun di aver violato 7 sue licenze nello sviluppo della tecnologia per file system ZFS, che la stessa Sun aveva deciso di donare alla comunità del software libero. La richiesta di Network Appliance alla corte è di impedire alla concorrente di continuare a sviluppare questa tecnologia, come anche di creare progetti derivati dalla stessa.

La causa intentata da NetApp sarebbe una risposta a una accusa simile mossale dalla stessa Sun, circa un anno e mezzo fa. Ma nel corso dei controlli interni l’azienda californiana si sarebbe resa conto che le posizioni dovevano essere invertite. Con l’unico risultato di interrompere ogni rapporto: «Sun è passata dall’aggressività a non rispondere più alle chiamate», ha dichiarato il CEO dell’azienda.

Ma la ditta di Santa Clara vede le cose in maniera diversa: «L’attacco legale di NetApp contro la nostra soluzione ZFS open source, che è liberamente disponibile sul mercato, è una chiara indicazione di come questa consideri la tecnologia di Sun come una minaccia». Starà ora alla corte statunitense decidere chi dei due ha ragione.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?