Gestione risorse: Resource Scheduler per progetti aziendali

di Marco Mattioli

scritto il

Utilità per l'assegnazione di mansioni e la gestione di risorse all'interno di gruppi di lavoro: in due versioni per pianificare progetti.

Resource Scheduler è un applicativo dedicato alla gestione di progetti con pianificazione di attività assegnate a diverse risorse, che si possono creare ad hoc e organizzare in categorie a favore della massima flessibilità operativa.

Fruibile in modo scalabile in due differenti versioni, Lite e Pro, va incontro ad esigenze d’uso anche specifiche, come ad esempio la gestione di turni di lavoro.

Scarica Resource Scheduler

Resource Scheduler è stato sviluppato con il supporto ODBC ed è dunque interfacciabile con i principali tipi di database: Microsoft Access, MySQL, PostgreSQL e Oracle. Inoltre, è incorporabile in soluzioni di terze parti riproducendo la struttura di tabelle, nomi dei campi e relazioni nel database d’interesse.

Il layout della timeline è personalizzabile attraverso schemi di colori da associare a eventi e meeting per migliorarne la leggibilità. Quando un task è stato creato, dalla timeline lo si può selezionare per aggiornarne la pianificazione, con semplice procedura di trascinamento dell’elemento su un’altra risorsa o giorno della settimana.

Le risorse sono inseribili in gruppi i cui nomi possono servire a individuare con chiarezza un team o un dipartimento e una risorsa può anche appartenere a più di un gruppo.

Per rendere più immediata la vista delle informazioni associate ad una pianificazione, un tooltip testuale viene aperto quando si passa su essa il puntatore del mouse premendo in contemporanea il tasto shift.

Resource Scheduler: strumenti di pianificazione

Funzioni principali

  • Operazioni di scheduling impostabili con drag and drop;
  • Gestione illimitata di risorse e utenti;
  • Ambiente multiutente con accessi concorrenti;
  • Organizzazione appuntamenti via email e SMS;
  • Supporto di reti LAN, WAN e VPN;
  • Integrazione con sistemi di terze parti;
  • Personalizzazioni su misura.

La versione Pro rispetto a quella Lite consente anche di fissare promemoria, appuntamenti e attività non pianificati (anche ricorrenti) e di definire gruppi di lavoro in modo personalizzato. L’interazione con le risorse trae inoltre vantaggio dal supporto di rete, in quanto la configurazione IP rende possibile l’accesso ai propri archivi da qualsiasi postazione di lavoro.

Resource Scheduler: personalizzazione risorse e gruppi

Oltre ad utilizzare le email, si può comunicare e condividere la pianificazione creando una pagina web del calendario. Resource Scheduler permette infatti di inviare messaggi di posta elettronica a ciascuna risorsa per mostrare le attuali pianificazioni, sia in formato HTML che come pagina web allegata.

Una barra degli strumenti agevola lo svolgimento delle azioni principali, come lo scheduling esteso a più giorni con indicazione precisa degli orari di inizio e fine dei task.

Opzioni avanzate basate su vari criteri facilitano la ricerca degli elementi all’interno dei database, tenendo conto di ID di riferimento, data, nome risorsa, orario e tipologia evento. Le viste degli eventi relativi alle diverse risorse sono impostabili a livello giornaliero (anche multiplo), settimanale e mensile, fornendo così una buona flessibilità in termini di lettura dati. Al fine di evitare una visualizzazione confusa delle informazioni vi è inoltre il comando per nascondere le risorse da non considerare.

L’installazione di Resource Scheduler è consentita in sistemi Windows (versione 2000 in poi) e richiede un impegno limitato di risorse, per essere utilizzato anche in computer datati.

I Video di PMI

Come compilare un business plan in 5 passi