Vendere su Amazon: consigli pratici

di Chiara Basciano

scritto il

Consigli pratici per fare della propria presenza su Amazon un potenziamento del marketing oltre che strumento online di vendita diretta.

Essere presenti su Amazon, marketplace web più importante del mondo, potrebbe far parte delle strategie di e-procurement o di vendita online di ogni tipo di azienda.

Per sfruttarne le potenzialità, però, prima di tutto è necessario conoscerne bene gli strumenti, destinati a vendor e seller. Poi, bisogna ottimizzare le proprie campagne per emergere fra i “competitor” interni alla piattaforma.

Le vendite su Amazon, quindi, devono essere strutturate come una vera e propria campagna di marketing, per questo è bene stabilirne l’obiettivo, che può essere incrementare le vendite o  rafforzare il brand e ostacolare i competitor.

=> Crea un account gratis su Amazon Business

Il SEO gioca un ruolo centrale in questo passaggio, favorendo una buona posizione del brand. Una buona opportunità è offerta dalle pagine dedicate al singolo marchio, personalizzabili e quindi in linea con il brand, in cui è possibile inserire immagini, video, testi, sezione offerte lampo e link interni ad articoli specifici.

Un altro strumento offerto da Amazon è l’Advertising, per costruire campagne sul sito. In questo caso è bene usare parole chiave, realizzare campagne mirate periodiche, ottimizzarle nel tempo e non limitarsi solo a quelle di vendita.

Amazon DSP permette di avere a disposizione spazi pubblicitari on e off Amazon caratterizzati da un targeting mirato.

Un occhio di riguardo va infine riservato (ovviamente) alle recensioni, che hanno un forte potere sulle transazioni e possono valere incrementi di vendita a 2 cifre.