Salesforce: con Heroku, applicazioni cloud CRM in Ruby

di Michele Pepe

scritto il

E’ iniziato con il botto il 2011 per Salesforce.com, l’azienda produttrice dell’omonimo CRM.
E’ infatti di inizio anno la notizia dell’acquisizione da parte della company americana di Heroku, piattaforma per lo sviluppo di applicazioni cloud in linguaggio Ruby che, insieme a Java, è il linguaggio più diffuso per lo sviluppo di questo tipo di applicazioni.

Heroku porta con se “in dote” la bellezza di 110mila applicazioni scritte dagli sviluppatori Ruby che hanno reso di fatto il linguaggio lo standard per lo sviluppo delle applicazioni Cloud 2 fortemente orientate al social e alla collaboration in real time.

L’affare è di tutto rispetto dal momento che gli analisti prevedono un sempre maggiore incremento dello sviluppo delle applicazioni basate sulla “nuvola” per un giro d’affari che raggiungerà  i 55,5 miliardi di dollari nel 2014.

Con l’acquisizione di Heroku, Salesforce.com si propone alla comunità  degli sviluppatori, ISV e clienti come partner affidabile per lo sviluppo di applicazioni cloud2 multitenant.
Heroku, infatti, è una piattaforma multitenant (stessa filosofia su cui si basa Salesforce) che consente agli sviluppatori di dedicarsi alla creazione delle applicazioni senza doversi curare dell'infrastruttura.