Tratto dallo speciale:

HP porta OpenStack nell’offerta Converged Cloud

di Redazione PMI.it

scritto il

HP ha migliorato l'offerta HP Converged Cloud integrando la tecnologia OpenStack per offrire un'offerta completa per ambienti di cloud pubblico e privato.

Novità in tema di Cloud Computing da parte di HP, che migliora l’offerta HP Converged Cloud integrando la tecnologia OpenStack per offrire soluzioni di livello enterprise nel proprio portafoglio di cloud privato, pubblico e ibrido e permettere alle aziende di aumentare l’agilità, velocizzare l’innovazione e diminuire i costi.

La tecnologia OpenStack è stata integrata in HP CloudSystem 7.2, ultima release della soluzione di punta di HP per il cloud privato già disponibile in tutto il mondo, così da garantire il supporto delle capacità di bursting e dei pool di risorse KVM.

=> Scopri HP Enterprise Cloud Services

Per quanto riguarda le funzionalità di bursting del cloud HP ha introdotto due nuovi CloudSystem Bursting Activation Services – disponibili in tutto il mondo a partire dall’estate – che velocizzano e semplificano le fasi di istallazione e configurazione, per le quali è possibile usufruire dell’assistenza degli esperti HP (anche per la formazione del personale IT).

Sul fronte del cloud pubblico la novità è HP Cloud Messaging, disponibile in versione beta privata e in modalità SaaS , che grazie allo standard emergente OpenStack Marconi API riesce a svolgere il ruolo doi intermediario nello scambio di informazioni fra le applicazioni, garantendo la massima compatibilità senza necessità di ulteriori configurazioni.

=> Approfondisci le nuove soluzioni HP per il Cloud Computing

Il supporto alla tecnologia OpenStack è stato inoltre inserito anche nel portafoglio HP Converged Storage, comprese le soluzioni HP 3PAR StoreServ Storage e HP StoreVirtual Storage, su entrambi i protocolli iSCSI e Fibre Channel, «per offrire la flessibilità e l’efficienza nei costi tipici di una piattaforma open-source basata su cloud a quei clienti che utilizzano ambienti mission-critical e presentano requisiti di flessibilità elevati», si legge nella nota stampa dell’azienda.

HP è stato uno dei principali protagonisti nello sviluppo del progetto OpenStack, fornendo il proprio contributo soprattutto per quanto riguarda l’integrazione ed i controlli di qualità, per arrivare a sviluppare una piattaforma per il cloud affidabile e scalabile, capace di gestire carichi di lavoro di produzione di tipo mission-critical.

=> Leggi tutte le offerte HP per PMI

«Le aziende adottano le soluzioni cloud open-source per aumentare la portabilità dei carichi di lavoro ed evitare di vincolarsi ad un unico vendor», spiega Saar Gillai, Senior Vice President e General Manager, Converged Cloud, HP, e «HP offre la soluzione di cloud ibrido basata su OpenStack più completa del mercato, per ambienti di cloud pubblico e privato».