Tratto dallo speciale:

HTC Max 4G, il WiMAX mobile è realtà

di Noemi Ricci

scritto il

Presentato da HTC il suo primo telefonino cellulare dotato di connettività GSM e WiMAX, il suo nome ufficiale è HTC Max 4G

Dalla Russia con amore: è arrivato il gioiellino targato HTC con connettività GSM e WiMAX, che avevamo preannunciato con il nome di T8290 Quartz solo un mese fa.

Il nome definitivo sarà HTC Max 4G, avrà installato Windows Mobile 6.1 e disporrà dell’interfaccia finger-friendly Touch FLO 3D, sviluppata da HTC.

Un terminale mobile che potrebbe fare la differenza per gli utilizzi anche professionali e competere con altri device di punta del momento: il dispositivo Quadriband supporterà GSM/Gprs/Edge ed UMTS/Hsdpa, WiMAX (802.16e), Wi-fi (802.11b/g).

A lanciarlo, il provider Scartel con brand Yota ma senza blocchi operatore, per cui può essere utilizzato con più Sim. A renderlo appetibile, la possibilità di utilizzarlo per chiamare in VoIP.

Accattivante per design, leggerezza e dimensioni contenute, presenta un display da 3,8″ e risoluzione di 480×800 pixel.
La batteria (Li-Pol) da 1500 mAh promette 420 minuti di chiamate su rete GSM, 320 minuti su VoIP – supportato in maniera nativa – 350 ore in stand-by usando la rete GSM e 50 ore con VoIP.

Dal punto di vista delle specifiche tecniche sarà dotato di processore Qualcomm ESM7206A da 528 Mhz, memoria ROM da 256MB, RAM da 288 MB e Flash da 8 GB con possibilità di espansione mediante scheda di memoria MicroSD.

È dotato anche di connettore TV-Out per usufruire dei contenuti multimediali anche su schermi più grandi, accelerometro, GPS integrato, fotocamera da 3.2 megapixel.