Comunicazioni IP: nasce Vodafone Rete Unica

di Redazione PMI.it

scritto il

L'operatore ha lanciato la nuova offerta per piccole e medie imprese: una piattaforma integrata per comunicazioni convergenti e banda larga su IP

&Egrave stato il primo operatore ad aver lanciato una soluzione convergente per le PMI con l’offerta InOffice. Ora, Vodafone Italia consolida la sua strategia nel segmento business con una nuova proposta, che riguarda questa volta l’intera rete aziendale.

Si chiama Vodafone Rete Unica e offre servizi voce e dati fisso-mobili, centralino comune e connettività in banda larga (con tecnologia XDSL) su un’unica piattaforma IP grazie a reti di nuova generazione, con l’obiettivo di sveltire e semplificare le attività di comunicazione e ottenere un significativo risparmio sui costi infrastrutturali.

In pratica, una soluzione unificata pensata per le PMI, che sfrutta le potenzialità delle NGN (Next Genaration Networks) per offrire, come operatore unico, tutti i servizi necessari a gestire le comunicazioni in ufficio: versatilità delle tecnologie IP, comodità delle reti mobili, gestione centralizzata del centralino, assistenza unica per tutti i servizi.

I numeri fissi e mobili, integrati in un’unica rete Vodafone, diventano indistintamente interni aziendali. Risultato? I dipendenti sono sempre reperibili su qualunque numero, beneficiando anche di una tariffa speciale: la rete riconosce se l’utente mobile si trova nell’area dell’ufficio, applicando di conseguenza una tariffa equivalente ad un costo da chiamata fissa.

Vodafone Rete Unica, inoltre, si applica alle diverse realtà aziendali, con profili internet diversi in funzione delle dimensioni e delle necessità.

A pochi giorni dal lancio commerciale di Vodafone Casa, quindi, l’operatore mobile torna a concentrarsi sulle aziende, andando oltre l’offerta di integrazione fisso-mobile.
La piattaforma IP presentata oggi, infatti, non soltanto riprende il concetto di business in mobilità ma amplia il discorso alle reti di nuova generazione, lo stesso giorno in cui Telecom Italia presenta i suoi piani per lo sviluppo integrato dell’Hsdpa, evoluzione della banda larga mobile: guarda caso, un campo in cui Vodafone è già da tempo ben solida sul mercato.

La sfida fra colossi della telefonia è divenuta quindi una partita aperta: servizi tlc completi, connettività, soluzioni business. A beneficio delle piccole e medie imprese, sulle cui esigenze sembrano ritagliarsi tutte le ultime novità di mercato.