Tratto dallo speciale:

GDPR: imprese conformi con Microsoft e Vodafone

di Noemi Ricci

scritto il

Nel Marketplace di Vodafone le soluzioni 365 Business di Microsoft, per consentire alle aziende clienti di trattare i dati personali in conformità al GDPR, in vigore dal 25 maggio 2018.

Siglata una partnership strategica per aiutare le imprese italiane ad adeguarsi al nuovo regolamento UE sulla Privacy (GDPR) integrando l’affidabilità e qualità della rete Vodafone con soluzioni di sicurezza Microsoft. Il gestore offrirà infatti, nel proprio marketplace, 365 Business, la soluzione di Modern Workplace pensata per le PMI, che integra le tecnologie di Office 365 e Windows 10 con soluzioni avanzate di gestione dispositivi in completa sicurezza, per assicurare la massima protezione dei dati aziendali in conformità al Regolamento UE per la protezione dei dati personali.

=> Office 365: download e prezzi

GDPR

La sicurezza dei dati era già di per sé un tema “caldissimo” in un mondo sempre più digitalizzato e connesso, ma l’entrate in vigore della nuova disciplina (in vigore dal 25 maggio 2018), comporta sanzioni per le imprese che trattano dati personali e non si adeguano alle nuove direttive.

Solo la metà delle aziende ha finora intrapreso azioni per adeguarsi, mentre un confortante 87% prevede di incrementare il budget destinato alla sicurezza informatica nei prossimi tre anni (dati Osservatorio Information and Privacy, School of Management Politecnico di Milano, 6 febbraio 2018).

Proprio da questa fotografia nasce l’iniziativa congiunta Microsoft – Vodafone, volta ad aiutare le imprese a garantire la sicurezza dei dati dei loro clienti senza incorrere in pesanti sanzioni.