MS Office 2010, prezzi compresi tra 119 e 499 dollari

di Emanuele Menietti

scritto il

Microsoft ha da poco comunicato i prezzi per la nuova versione dell'atteso Office 2010. La suite per la produttività sarà distribuita in quattro differenti versioni con prezzi compresi tra i 119 e i 499 dollari, più una versione low cost per gli Atenei

In attesa dell’atteso rilascio dell’edizione 2010 di Office, Microsoft scalda i motori attirando nuovamente l’attenzione verso la propria celebre suite di applicativi per la produttività. Dopo aver esposto le principali novità della nuova versione, la società di Redmond ha da poco fornito le prime informazioni sul prezzo di vendita delle varie declinazioni di MS Office 2010. Le cifre sono riferite al mercato degli Stati Uniti, ma – come avvenuto in passato – i prezzi non dovrebbero discostarsi particolarmente da quanto richiesto per l’acquisto di una copia della suite in Europa.

Il nuovo Office 2010 sarà offerto ai consumatori in quattro differenti versioni utili per rispondere alle principali istanze dei singoli utenti. L’edizione base della raccolta di applicativi sarà la tradizionale Office Home and Student venduta al prezzo di 149 dollari nella versione in scatola e al prezzo di 119 dollari nel caso dell’acquisto della sola Product Key Card. Una versione contenente un Family Pack consentirà l’installazione del medesimo applicativo su tre differenti personal computer per uso domestico. La versione Home and Student di Office 2010 comprenderà al proprio interno gli applicativi Word, Excel, PowerPoint e OneNote.

Attraverso l’esborso di 279 dollari, nel caso della confezione in scatola, o di 199 dollari nel caso della Product Key Card, i consumatori potranno entrare in possesso di una copia di Office Home and Business. Il maggior costo rispetto alla versione basic è legato alla presenza del celebre client per la posta elettronica Outlook 2010. La licenza della versione in scatola consente di installare la suite per la produttività su due differenti postazioni PC.

Proseguendo verso il top della gamma, nella scansione dei prezzi concepita da Microsoft spicca la versione Office Professional disponibile sia nella versione in scatola da 499 dollari sia nella più economica declinazione con Product Key Card da 349 dollari. La versione Professional di Office 2010 comprende Word, Excel, PowerPoint, OneNote, Outlook, Publisher e Access e la versione in scatola può essere installata su due differenti personal computer.

Infine, la versione Office Professional Academic offre il medesimo bouquet di applicativi previsto per Office Professional, ma a un prezzo sensibilmente ribassato: appena 99 dollari. Come suggerisce il nome, la vendita di tale edizione sarà vincolata da particolari accordi raggiunti con gli Atenei e non è ancora dato sapere se sarà distribuita anche in Europa con simili modalità.

Al momento Microsoft non ha comunicato ulteriori dettagli sulla possibile comparsa di edizioni Upgrade per il passaggio dalla precedente versione di Office alla nuova suite del 2010. Secondo alcuni osservatori, i prezzi particolarmente bassi della versione Home and Student potrebbero implicitamente suggerire la mancanza di un vero e proprio programma di Upgrade. Come anticipato durante lo scorso ottobre, Microsoft metterà a disposizione dei produttori di personal computer una starter edition di Office 2010, destinata a sostituire il celebre Microsoft Works. Gli utenti avranno così la possibilità di utilizzare le funzioni basilari del nuovo Office e se lo desidereranno potranno procedere all’acquisto di una licenza per usufruire delle altre funzionalità della suite.