Tablet, Apple alla riscossa con iPad 3 e iPad4?

di Andrea Barbieri Carones

scritto il

I tablet sono il terreno su cui la concorrenza tra Apple, Amazon e Barnes&Noble è più forte; e da Cupertino potrebbero arrivare l'iPad 3 e l'iPad4.

Probabilmente si tratta solo di rumors, che verranno sistematicamente smentiti, o forse qualcosa di vero c’è. Ma bisogna andarci piano. Stiamo parlando dell’uscita sul mercato dei nuovi iPad 3 e iPad4. Ma così come è stata confermata la voce secondo la quale le vendite natalizie dell’iPad di Apple, il Kindle Fire di Amazon e il nuovo Nook di Barnes&Noble sarebbero andate alla grande, probabilmente lo sarà anche questa.

I dati ufficiali non ci sono ancora ma, gli analisti hanno stimato per la tavoletta della Apple ha venduto oltre 14 milioni di unità a livello mondiale e quelle Android di 9,5 milioni – ma la sensazione è quella che la previsione di cui sopra si sia effettivamente concretizzata. Così come si sta concretizzando il fatto che la Apple non abbia più l’esclusiva e che la concorrenza stia avanzando.

Alla fine del terzo trimestre 2011 l’Apple aveva oltre il 61% della domanda, con 11,1 milioni di iPad venduti, e lasciava ai produttori di dispositivi equipaggiati con il sistema operativo di Google circa il 32% del mercato. In questo scenario, si sta registrando un evidente cambiamento: a tirare la volata non sono i prodotti di Samsung o Acer bensì quelli delle new entry Amazon e Barnes&Noble, il cui successo, dicono gli analisti, dimostra come ci sia voglia di alternative all’iPad.

Il Kindle Fire, in particolare, sta avanzando al ritmo di un milione di pezzi venduti a settimana. Ed è in questo scenario che l’Apple potrebbe, il condizionale è d’obbligo, lanciare le novità in fatto di iPad.

Il sito di Taiwan DigiTimes ha dato per certo due nuove versioni della famosa Tavoletta al Macworld/iWorld 2012, in programma a San Francisco dal 26 al 28 gennaio. Puntuali le smentite, pare che per l’iPad 3, e ancora di più per il 4,  bisognerà aspettare ancora un po’.

Quello che potrebbe essere vero è che l’azienda di Cupertino voglia rinnovare l’offerta dei suoi tablet con due modelli destinati a fasce differenti di mercato, una più alta e una più bassa: una versione andrebbe a coprire la fascia alta del mercato con un terminale con processore A6 e display con risoluzione di 2048×1536; una seconda versione, invece, sarebbe destinata a coprire la fascia media del mercato ed avrà sempre un processore A6 ma sarà dotata di display con risoluzione di 1024×768. Difficile comunque un calo troppo forte dei prezzi, anche per l’iPad 2, perché la Apple con questo toglierebbe prestigio alla sua Tavoletta e avrebbe, cosa non da poco, meno profitto.