Comunicazioni integrate: PMI in difficoltà?

di Redazione PMI.it

scritto il

Secondo GfK NOP, l'85% delle PMI è insoddisfatta dei propri sistemi di comunicazione unificata. BT e Cisco rispondono con "Communications Complete"

Secondo un recente studio condotto dalla società di ricerche GfK NOP su commissione di BT e Cisco – entrambi fornitori di soluzioni e servizi per la comunicazione integrata – l’85% delle piccole e medie imprese fatica a tenere il passo con le grosse aziende, in quanto ad efficienza operativa e dotazione ICT negli ambienti di lavoro, con conseguenze significative sulle performance.

La ricerca ha interessato 760 manager IT e 501 dipendenti d’azienda. Quasi i due terzi degli intervistati (64%) ritengono che, per quanto le proprie compagnie si mostrino interessate a cogliere le opportunità fornite dalle nuove tecnologie, soprattutto in azienda, vige ancora un atteggiamento conservativo.

La mancanza di una certa intraprendenza e lungimiranza nell’utilizzo di soluzioni per la comunicazione business, spesso si traduce in un ostacolo operativo, a scapito della competitività: di fatto, nonostante la maggior parte delle PMI (58%) considera l’IT e le comunicazioni avanzate come parte integrante delle strategie di crescita del proprio business, allo stesso tempo meno della metà (47%) ha seriamente intrapreso azioni in questa direzione.

In risposta a questa palese richiesta di soluzioni innovative ma in linea con i micro-scenari operativi di una PMI, BT e Cisco hanno presentato una soluzione congiunta, Communications Complete.

Sistema flessibile e scalabile, si tratta di una piattaforma IP che offre voce, video, dati, sicurezza e networking wireless. In sintesi, un sistema di apparati e servizi all-in-one.

Pensata pr mettere in comunicazione dipendenti, fornitori e clienti in un unico ecosistema integrato, Communications Complete offre, quindi, anche servizi di call management, applicazioni per il lavoro in remoto, messaggistica unificata e soluzioni per la collaborazione a distanza.