Microsoft: Excel a rischio, ma si può aprire

di Marianna Di Iorio

scritto il

La società di Redmond ha diffuso un comunicato in merito ad una vulnerabilità su Excel. Ma, avverte Microsoft, le notizie che si stanno diffondendo non sono vere

Microsoft ha riscontrato una vulnerabilità in Excel e sta effettuando alcuni test per verificare la gravità del problema e apportare le modifiche appropriate. Ma in rete si è diffuso un avvertimento: non aprite i file Excel. E la società di Redmond ha subito smentito.

“Microsoft Security Advisory (947563) – Vulnerability in Microsoft Excel Could Allow Remote Code Execution”, questo il comunicato ufficiale di Microsoft, è stato pubblicato la scorsa settimana.

Nel documento si afferma chiaramente che è stata riscontrata una falla nell’applicativo Excel e che la società sta facendo tutto il possibile per risolvere la situazione.

In sostanza, la falla permetterebbe la creazione di un documento in formato Excel in grado di causare danni notevoli al computer in cui viene aperto.

Si consiglia di evitare di aprire gli allegati contenuti nei messaggi di posta elettronica. Ed è proprio su questo punto che Microsoft ha deciso di intervenire.

Su alcune testate online, denuncia Microsoft, girano “false voci” riguardanti il divieto assoluto di aprire i file Excel. Secondo la società di Redmond, il consiglio sarebbe stato male interpretato.

In realtà, dunque, il comportamento da seguire è quello di porre la massima cautela nell’apertura di file ricevuti da fonti sconosciute.

Ad ogni modo, dovranno prestare attenzione gli utenti che utilizzano Microsoft Office Excel 2003 Service Pack 2, Microsoft Office Excel Viewer 2003, Microsoft Office Excel 2002, Microsoft Office Excel 2000 e Microsoft Excel 2004 for Mac. La vulnerabilità non è stata, invece, riscontrata su Microsoft Office Excel 2003 Service Pack 3, Microsoft Office Excel 2007, Microsoft Office Excel 2007 Service Pack 1 o Microsoft Excel 2008 for Mac.