I software di sicurezza rallentano le applicazioni

di Claudio Mastroianni

scritto il

È l'accusa mossa da aziende specializzate nella velocizzazione dei software aziendali: firewall, antivirus e antispam diminuiscono le prestazioni di sistema

Le applicazioni aziendali? Sono rallentate dall’uso eccessivo di sistemi di sicurezza come software antivirus, antispyware, antispam e firewall. A dirlo sono le ditte specializzate nel migliorare le prestazioni di software e applicazioni in reti aziendali e ambienti business.

L’emergere di sempre nuove tecnologie di difesa informatica sta infatti ingolfando pericolosamente i personal computer, come rivela un portavoce della californiana Symphoniq: «Gli utenti stanno cercando di risolvere i problemi di sicurezza aggiungendo sempre più apparecchiature e applicazioni per la sicurezza. Cosa che sta avendo un grosso effetto, in alcuni casi, sulle performance e l’affidabilità delle stesse applicazioni».

Una situazione, questa, che sta spingendo molte delle compagnie del settore verso una nuova direzione, che integra i sistemi di sicurezza già all’interno degli applicativi di velocizzazione.

Scelta dettata dalla logica, secondo Akamai Technologies: «Essendo un livello intermedio della rete, noi siamo una struttura attraverso la quale devono passare sia gli utenti normali che i malintenzionati che vogliono usare un applicativo. Per questo motivo, il più delle volte i nostri software sono la prima linea di difesa che può proteggere l’azienda ancora prima che questa possa essere danneggiata».