C’è l’RFID nel nuovo BizTalk

di Paolo Iasevoli

scritto il

Microsoft ha presentato il nuovo BizTalk Server 2006 R2, aggiungendo funzioni legate alla tecnologia di identificazione a radiofrequenze, con l'obiettivo di una connettività "totale"

BizTalk Server 2006 R2 è l’annunciata seconda versione della piattaforma per il business process management di Microsoft, che introduce numerose novità, tutte volte a migliorare la connettività dell’impresa.

Nonostante i cambiamenti, Microsoft ha deciso di mantenere inalterata la nomenclatura (“2006”) per sottolineare una sostanziale continuità con la versione precedente dalla quale, assicurano a Redmond, il passaggio sarà indolore.

Il punto di forza dell’R2 è senza dubbio la compatibilità con i sistemi RFID. Sarà dunque possibile integrare qualsiasi dispositivo basato sulla nuova tecnologia in uso nell’azienda, come ad esempio quelli che monitorano la supply chain. Tutti i dati provenienti da questi dispositivi saranno registrati da BizTalk e potranno essere gestiti come qualsiasi altra informazione.

La mossa di Microsoft dimostra che la tecnologia di identificazione a radiofrequenze è uno dei maggiori trend del momento. Nonostante la diffusione dell’RFID stia incontrando ancora qualche resistenza, legata principalmente alla protezione della privacy, non è difficile prevedere che presto diventerà un must per molte tipologie di imprese, a cominciare da quelle manifatturiere per arrivare al commercio al dettaglio.

Oltre all’RFID, Microsoft ha puntato molto anche sull’EDI (Electronic Data Interchange), includendo nella piattaforma i più diffusi standard per l’integrazione business-to-business, specifici per i vari settori, come l’HIPAA e l’HL7 per il settore sanitario e l’SWIFT per quello finanziario.

BizTalk Server 2006 R2 Enterprise Edition è disponibile a 34,99 dollari per processore, mentre il manuale Enterprise Service Bus Guidance è scaricabile gratuitamente dal CodePlex di Microsoft.

I Video di PMI

Ambizione Italia: il progetto Microsoft