Tratto dallo speciale:

Soluzioni di disaster recovery ‘in the cloud’

di Angela Rossoni

scritto il

Una panoramica delle principali soluzioni cloud presenti sul mercato che possono essere usate per fornire servizi di disaster recovery

Le aziende, e in particolare le PMI, hanno bisogno di un mezzo economico e facilmente gestibile per assicurare la continuità del servizio della propria infrastruttura IT e per garantire la protezione dei dati aziendali. I servizi di disaster recovery basati sul cloud computing sono servizi completi chiavi in mano in grado di assicurare la business continuity e il recupero dei dati in tempi brevi in caso di disastro. Sono caratterizzati da costi contenuti, da una notevole semplicità di gestione, oltre che da un alto grado di sicurezza e di flessibilità.

Qui di seguito viene riportata una panoramica di alcune soluzioni di disaster recovery basate su cloud disponibili in commercio.

Logo Ca TechnologiesCA Technologies mette a disposizione Instant Recovery On Demand, una soluzione di tipo “as-a-service” per il disaster recovery e la business continuity basata sulla tecnologia XOsoft, che garantisce la protezione e la disponibilità 24×7 di dati e applicazioni. Instant Recovery On Demand consente alle piccole e medie imprese di ottenere la disponibilità continua di dati e applicazioni anche in caso di malfunzionamenti o di criticità nel proprio sistema IT, senza dover sostenere i costi di un’infrastruttura IT dedicata.

Il servizio cloud offre, a fronte di un abbonamento mensile, funzioni complete di replica e di recupero dei dati, di monitoraggio del sistema, di commutazione automatica in caso di guasto, e di diagnostica per il disaster recovery. Le funzioni sono progettate per essere semplici e per non disturbare l’operatività aziendale. Instant Recovery On Demand garantisce una protezione dei dati continua e scalabile e il recupero istantaneo dei dati a fronte di episodi isolati di danneggiamento degli stessi. La soluzione supporta ambienti Windows Server, Microsoft Exchange, Microsoft SQL, Microsoft IIS, Oracle e Blackberry Enterprise Server. È disponibile un supporto eterogeneo di replica per Linux e UNIX.

CA Instant Recovery On Demand è basato su una piattaforma SaaS di business continuity e su un’infrastruttura di hosting fornita dal business partner di CA Geminare Incorporated. Viene offerto come servizio gestito “chiavi in mano”, ed è disponibile attraverso i rivenditori autorizzati e i partner di CA. Inizialmente introdotto negli Stati Uniti e in Germania, il servizio è stato esteso in tutta la regione EMEA a partire dal secondo trimestre di quest’anno.

Logo EMCAtmos è una piattaforma EMC per il cloud storage, realizzata secondo la strategia “private cloud” sviluppata dall’azienda. “Private cloud" è un approccio che consente di offrire servi completi in modo trasparente per l’aziende, combinando le risorse IT interne con quelle esterne all’azienda, offerte dalla cloud. Questo approccio garantisce il pieno controllo sulle risorse IT e unisce i vantaggi dei data center fisici e della cloud. EMC Atmos gestisce e ottimizza automaticamente la distribuzione di file e dati, anche non strutturati, indipendentemente dalla posizione dei supporti fisici in cui questi file e dati sono archiviati. In questo modo, la soluzione consente agli utenti di accedere alle risorse di storage on-demand ovunque e in qualsiasi istante. I servizi offerti includono la gestione delle policy, il controllo degli accessi alla rete, la replica e la protezione dei dati, la business continuity e il disaster recovery.

Logo i365i365, una società controllata da Seagate mette a disposizione EVault Remote Disaster Recovery, un servizio di disaster recovery che si integra alle soluzioni di backup di tipo SaaS di i365, e consente in particolare alle PMI di recuperare completamente dati e ambienti Windows in caso di disastro e di ritornare alla piena operatività nel giro di 24-48 ore. In caso di disastro, gli utenti hanno accesso ai propri dati attraverso un ambiente virtuale protetto all’interno della cloud di i365 e per mezzo di una connessione VPN sicura. In questo modo gli utenti possono continuare ad operare mentre il sistema viene ripristinato. Il servizio è pensato per essere su misure delle esigenze delle PMI ed è flessibile e scalabile. EVault Remote Disaster Recovery assicura un supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ed è certificato SAS-70 Tipo II.

Logo IBMBCRS (Business Continuity and Resiliency Service) di IBM è un servizio attivo in 76 paesi nel mondo con 114 Centri di Disaster Recovery, che conta all’attivo oltre 15.000 clienti e 600 dichiarazioni di disastro gestite e portate a buon fine. BCRS offre inoltre servizi completi di backup automatico, di business continuity, di protezione e di recupero dati basati sulla cloud che consentono di contenere e di pianificare in modo ottimale le spese per il disaster recovery.

I Centri BCRS di Disaster Recovery, certificati secondo lo standard internazionale BS7799-2:2002, sono sempre a disposizione dei clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno, per attività di simulazione e per la gestione di condizioni reali di emergenza. BCRS offre una soluzione di disaster recovery semplificata al massimo, ma comunque adeguata alle esigenze delle PMI.

SunGard, uno dei principali fornitori di soluzioni per il disaster recovery, offre dal Giugno 2008 un servizio di Virtual Recovery di tipo SaaS, che assicura il disaster recovery su cloud e sfrutta la virtualizzazione per proteggere le applicazioni critiche delle aziende e per fornire una soluzione abbordabile di disaster recovery per ambienti IT sia fisici, sia virtuali. La soluzione garantisce il failover nel giro di 6 ore, consentendo alle aziende di riottenere i dati persi nel modo più efficiente e rapido possibile. Diversamente dagli altri prodotti che offre SunGard, la soluzione Virtual Server Replication non è basata su hardware.

L’azienda, che ha messo a punto la soluzione in collaborazione con VMWare, offre inoltre tutte le soluzioni di back-end, come i componenti per la connettività di rete e per l’alimentazione, necessari per assicurare la protezione dei dati. Gli utenti devono solo specificare il numero di server che intendono replicare, e la situazione Virtual Server Replication provvede alla replica dei dati all’interno del proprio ambiente virtualizzato.

Logo SymantecSymantec ha messo a punto Symantec Protection Network, una piattaforma announced a software as a service (SaaS) progettata per offrire servizi di backup e recupero dei dati critici e di business continuity, disponibili online a costi abbordabili. La piattaforma è stata progettata specificamente per aziende di dimensioni medio-piccole, e offre gli stessi livelli di affidabilità e di sicurezza delle soluzioni di disaster recovery di tipo enterprise. Attraverso il cloud computing, i dati critici delle aziende sono replicati e archiviati offsite all’interno dei data center di Symantec allo stato dell’arte. La piattaforma Symantec Protection Network è disponibile attraverso i partner di canale di Symantec. È anche possibile sottoscrivere il servizio direttamente con Symantec via web. Gli utenti possono gestire e monitorare le funzioni di disaster recovery attraverso una qualsiasi connessione Internet.

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso