Tratto dallo speciale:

I trend 2016 per ripensare la rete aziendale

di Barbara Weisz

scritto il

Rete aziendale intelligente con l'IoT, a prova di Big Data e integrata con strumenti Cloud e Mobile: trend 2016 e soluzioni Verizon per le imprese.

Coniugare tecnologie diverse per semplificare il lavoro e ottenere migliori risultati: è quanto suggerisce il report “Digital Transformation Powers Your Business” di Verizon, colosso Usa delle TLC. Dunque, trasformazione digitale come risposta più efficace per potenziare il business, in un contesto in cui le imprese hanno a disposizione una mole crescente di dati, i lavoratori da remoto continuano ad aumentare e le applicazioni e gli strumenti cloud richiedono sempre più continuità ed efficienza.

=> Linee guida europee per il Cloud nelle PMI

Trend 2016

Come attuare un buon piano di digital trasformation? Creando l’ambiente “perfetto” grazie alle nuove tecnologie e a solidi partner IT. E per l’80% dei responsabili IT coinvolti nell’indagine Verizon, assicurare che la rete supporti i piani di trasformazione digitale di un’azienda è proprio responsabilità del loro dipartimento. Il 67% ritiene che infrastrutture di rete obsolete possano infatti rappresentare un ostacolo al successo e il 74% che la scarsa qualità della rete si traduca in una user experience scadente. Non a caso, fra le priorità 2016 indicate (nell’80% dei casi) spicca il miglioramento della customer experience, oltre alla prevenzione di guasti alla rete.

Focus sul Cloud

Tra le tecnologie protagoniste della trasformazione digitale di un’azienda si conferma il Cloud. Le imprese ne sono consapevoli: nello studio “State of the market, enterprise cloud 2016″, il 96% lo ritiene indispensabile per riprogettare uno o più processi aziendali, per l’88% migliora la capacità di rispondere alle diverse necessità di business e per il 65% che apporti benefici sull’operatività generale. Ad utilizzarlo per un workload mission critical è l’87% (contro il 60% del 2014); il 44% punta sul cloud privato; più della metà (53%) usa dai due ai quattro provider, il 26% più di dieci. In pratica, prevale una strategia multi-cloud.

=> Il vocabolario del Cloud

Tecnologie e soluzioni

Le soluzioni Verizon proposte, anche alle PMI italiane, sono diverse e tutte pensate per garantire una rete affidabile, intelligente e in grado di gestire la mole di dati adeguata rispetto al proprio business: banda larga on demand, piattaforme cloud interconnesse con diversi provider, software defined WAN (reti aziendali), ecc. Sul fronte reti locali wireless c’è ad esempio WI-Fi for business, cloud-based, gestita da remoto e offerta in partnership con Meraki (Cisco): al cliente viene fornito un dispositivo di facile installazione, adatto soprattutto per piccole imprese, punti vendita o strutture sul territorio di grandi aziende.

=> Made in Italy: le applicazioni IoT su misura

Oggi è inoltre possibile gestire le reti prevenendo i disservizi e garantendo interventi immediati, diminuendo i costi ed evitando interruzioni. A consentire questa manutenzione intelligente sono le tecnologie IoT (Internet of Things). Le piattaforma ThingSpace di Verizon permette ad esempio di creare applicazioni ad hoc(sviluppatori), commercializzare servizi su misura e soluzioni verticali integrate in un ambiente aperto (partner), nonché gestire direttamente i dispositivi (clienti). Tra le altre novità Verizon in questo ambito, un core network dedicato, nuove modalità di connessione per le applicazioni IoT di nuova generazione ed il Big Data Analytics Engine per le soluzioni IoT. 

Per approfondimenti: Verizon

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso