Il sito: Noi L’Aquila

di Alfredo Bucciante

scritto il

Un progetto di ricostruzione virtuale in partnership con Google per creare un archivio condiviso di ricordi del capoluogo abruzzese, e aiutare la sua ricostruzione.

Il sito Noi L’Aquila è un interessante progetto di ricostruzione virtuale partecipata realizzato da Comune dell’Aquila , Google e Associazione Nazionale Famiglie Migranti (ANFE). Riguarda la città dell’Aquila, e in particolare le vicende legate al terremoto che l’hanno duramente colpita e pesantemente danneggiata nell’aprile del 2009.

Si compone di due sezioni, separate ma allo stesso tempo anche legate l’una all’altra. Riguardano da un lato il presente e il passato del capoluogo abruzzese, dall’altro il futuro della ricostruzione.

La prima si chiama “Esplora e ricorda“, e parte dalla mappa di Google della città. Questa è già costellata di molti punti, ognuno dei quali rappresenta un luogo della città, con un numero sopra che indica le foto e le testimonianze già raccolte.

Per inviare la propria basta selezionarne una e poi utilizzare il menu laterale, che consente di partecipare con un commento, una foto o un video. Oppure, andando direttamente su “Aggiungi un ricordo“, si può a quel punto inserire anche una zona non presente sulla mappa.

Nella seconda, “Ispira il futuro“, vengono proposti gli strumenti di modellazione di Google, cioè Modellatore di edifici in 3D e Google SketchUp. Il primo si può utilizzare anche online, il secondo è un programma da scaricare.

In quest’area c’è anche un link a un altro progetto, chiamato “Come facciamo?“, che ha una funzione simile. Intrapreso da un architetto inglese un anno fa, qui si possono trovare numerose foto per aiutare nella ricostruzione, e una serie di strumenti per aiutare nella progettazione con SketchUp.

I Video di PMI