Regione Lazio: nasce il sistema telematico regionale degli appalti

di Marina Mancini

scritto il

Efficienza, trasparenza e responsabilità grazie ad un'infrastruttura tecnologica voluta dalla Regione Lazio: il Sistema Telematico Regionale degli Appalti

Verrà realizzato entro il 2008 il Sistema Informativo Telematico Regionale degli Appalti della Reegione Lazio.

A renderlo possibile LAit spa, l’azienda che per l’ente regionale si occupa di innovazione tecnologica, su mandato della Direzione Infrastrutture dell’Assessorato ai Lavori Pubblici del Lazio.

Scopo del progetto è procedere al monitoraggio degli appalti pubblici, al fine di creare un efficiente, trasparente e responsabile controllo e servizio offerto al cittadino e all’impresa.

Il sistema permetterà di concentrare in un’unica procedura tutti gli obblighi d’informazione sugli appalti, a carico delle amministrazioni aggiudicatrici per lavori, servizi e forniture.

Ma non è il solo obiettivo che il progetto mira a raggiungere. Tra gli altri anche il risparmio economico riducendo al minimo ogni comunicazione in forma cartacea mediante un archivio aggiornato di tutti gli appalti monitorati per ciascuna amministrazione laziale.

L’archivio presenterà anche una sezione dedicata ai dati anagrafici delle persone giuridiche e fisiche coinvolte negli appalti monitorati; ciò favorirà il libero accesso alle informazioni. Le normative legate agli appalti devono, infatti, rispondere ad obblighi della pubblicità.

Piani triennali delle opere pubbliche, avvisi di project financing da parte delle stazioni appaltanti e di tutti gli enti registrati, bandi pubblici, avvisi, verbali di gara, rettifiche ed esiti di gara, comunicazioni delle aggiudicazioni, stato di avanzamento dei lavori sono solo alcune delle informazioni che saranno rese disponibili attraverso il Sistema Informativo Telematico laziale.

Sarà, inoltre, possibile verificare le comunicazioni tra le Stazioni appaltanti e l’Osservatorio regionale.

Il sistema attraverso il portale Web dotato di un avanzato motore di ricerca permetterà, dunque, di rendere disponibili i dati e favorire la trasparenza amministrativa per Istituzioni, tecnici e cittadini.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!