RaiWeb, contatti alle stelle grazie alle Olimpiadi

di Lorenzo Gennari

scritto il

Durante le Olimpiadi di Pechino 2008 il portale RaiSport/RaiNet ha registrato quasi la metà dell?intero traffico dell?Internet Rai: 34 milioni di pagine viste, con 13,5 milioni di richieste per i video delle dirette

Nei primi 24 giorni del mese di agosto, il portale Rai.it ha registrato un autentico boom di richieste, con 76,6 milioni di pagine viste (+120 per cento rispetto al 2007) e una media giornaliera di 232mila utenti unici.

Gran parte del merito va al sito pechino2008.rai.it realizzato da RaiSport e RaiNet proprio per riservare un’area multimediale completamente dedicata alle Olimpiadi. I punti di forza sono stati la web tv con 8 canali live (RaiDue, RaiSport Più e 6 canali internazionali esclusivi) e i file video dei momenti più significativi degli eventi e delle gare, archiviati durante tutta la durata della manifestazione e tutt’ora disponibili online.

Meno successo per il blog, trasformatosi in poco tempo nell'”ufficio reclami” per i disservizi dovuti all’enorme traffico generato dagli accessi al sito. Il portale RaiSport/RaiNet ha, infatti, registrato quasi la metà dell’intero traffico dell’Internet Rai: 34 milioni di pagine viste, con 13,5 milioni di richieste per i video delle dirette e oltre un milione per quelli on demand.

Per l’amministratore delegato di RaiNet, Piero Gaffuri: «Il multicast è il mezzo ideale per favorire una fruizione personalizzata della tv: la chiave del successo del web Rai è data proprio dalla possibilità di scegliere tra più eventi contemporanei come nel caso delle grandi kermesse sportive. E proprio a partire dallo sport intensificheremo la nostra offerta sin dal prossimo autunno, valorizzando sport olimpici come i mondiali di nuoto di Roma 2009. Così come sarà affinata la tecnologia per una ricezione sempre migliore».

Nella classifica delle dirette più viste, il primo posto va al nuoto, seguito da scherma, atletica (in particolare il salto con l’asta, i 100 e i 200 metri) e pallavolo, mentre tra i video più visti, il giamaicano Usain Bolt si conferma “re” delle Olimpiadi anche per numero di click, seguito dalla vittoria nel judo della giovane livornese Giulia Quintavalle e dal terzo oro olimpico consecutivo conquistato dalla fiorettista Valentina Vezzali.

Il picco massimo è stato registrato venerdì 22 agosto con la grande atletica e il pugilato, seguito da lunedì 11 agosto con l?oro della Vezzali e il nuoto, e da martedì 19 con la semifinale di calcio Argentina Brasile e i tuffi.