PayPal, in Autogrill si paga con smartphone

di Redazione PMI.it

scritto il

Autogrill ha annunciato di aver siglato un accordo con PayPal, la società leader nei servizi di pagamento digitale e di trasferimento di denaro tramite Internet. Grazie alla partnership, il Gruppo introdurrà gradualmente in tutti i punti vendita gestiti direttamente un sistema di mobile proximity payment, che consentirà ai clienti di pagare comodamente e rapidamente via smartphone tramite una app integrata alla piattaforma PayPal e alle principali carte di credito.

=> Pagamenti digitali: crescita e stime

Autogrill prosegue così il percorso di digitalizzazione dei servizi per offrire alla propria clientela soluzioni innovative che consentano una maggiore comodità, risparmio di tempo e una minore impronta ecologica. In questo modo il Gruppo potrà fidelizzare la propria clientela con promozioni e servizi dedicati. Questa nuova iniziativa fa seguito ad altri servizi votati all’innovazione che sono stati messi a punto da Autogrill a beneficio dei consumatori tra cui ad esempio la recente introduzione del servizio di connessione wi-fi gratuito nelle aree di servizio lungo la rete autostradale italiana.

=> Vodafone Pay, i pagamenti si fanno da smartphone

Autogrill ha scelto la piattaforma Paydiant di PayPal come white label technology provider per questa partnership. Acquisita da PayPal nel 2015, Paydiant si occupa della reinvenzione dei pagamenti mobili e ha aiutato brand importanti come Subway, Harris Teeter, Capital One e molti altri a implementare pagamenti mobili, offerte e programmi fedeltà nelle proprie applicazioni. Nel progetto sarà coinvolta anche IBM, partner del Gruppo per l’innovazione e lo sviluppo di software, infrastrutture e protocolli.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi