Concorsi PA: idonei senza diritto di assunzione

di Teresa Barone

scritto il

Nessuna certezza di assunzione per gli idonei della PA: priorità agli esuberi delle Province.

Il Governo ha a cuore la situazione degli idonei, che hanno superato un concorso pubblico senza tuttavia essere risultati vincitori, ma la priorità al momento è rivolta alla ricollocazione dei dipendenti delle Province.

=> Licenziamento statali: reintegro sempre possibile

Il Ministro Marianna Madia chiarisce una questione delicata resa ancora più spinosa dalla Legge di Stabilità che ha congelato le nuove assunzioni nella PA almeno fino a tutto il 2016. Gli idonei:

«Meritano attenzione soprattutto dopo che leggi e sentenze hanno chiesto di ricorrere alle graduatorie prima di nuovi concorsi, ma questa attenzione non si può tradurre come per i vincitori in un diritto, in una certezza».

Sugli esuberi delle Province si stanno attualmente concentrando gli sforzi del Governo, al fine di ricollocare i dipendenti pubblici negli uffici dove c?è effettiva necessità (come i Tribunali).

=> Statali in malattia: Inps pronto a vigilare

Secondo le stime, ammonta a circa 87mila il numero di coloro che hanno superato una selezione pubblica ma non sono mai state assunti.