Assunzioni PNRR: tempo indeterminato per i tecnici della PA

di Redazione PMI.it

scritto il

Assunzione a tempo indeterminato per i tecnici assunti a termine nelle Pubbliche Amministrazioni per gestire i progetti del PNRR.

Con la conversione in legge del Decreto Aiuti bis arrivano importanti novità per i tecnici reclutati dalle Pubbliche Amministrazioni nell’ambito del PNRR, risorse qualificate chiamate a portare avanti i progetti previsti dal Recovery Plan.

Il decreto introduce una misura ad hoc per stabilizzare i tecnici con contratto di lavoro in scadenza nel 2026, trasformando gli inserimenti a termine in assunzioni a tempo indeterminato.

L’articolo 35-bis, nello specifico, concede alle amministrazioni titolari di progetti previsti nel PNRR la possibilità di stabilizzare il personale non dirigenziale assunto a tempo determinato, confermandone i ruoli e con decorrenza non antecedente al 1° gennaio 2027.

L’articolo 35-bis, introdotto al Senato, riconosce alle amministrazioni titolari di progetti previsti nel PNRR la possibilità di stabilizzare nei propri ruoli, con decorrenza non antecedente al 1° gennaio 2027, il personale non dirigenziale già assunto a tempo determinato dalle medesime amministrazioni per la realizzazione di tali progetti.

La stabilizzazione, tuttavia, deve avvenire nei limiti dei posti disponibili della dotazione organica, mantenendo la qualifica ricoperta alla scadenza del contratto a termine e a valere sulle facoltà assunzionali di ciascuna amministrazione.

Per poter procedere con l’assunzione, infine, i tecnici dovranno sostenere un colloquio e aver ottenuto una valutazione positiva dell’attività svolta.