Tratto dallo speciale:

Regione Piemonte: concorsi per laureati e diplomati

di Redazione PMI.it

scritto il

La Regione Piemonte promuove 6 concorsi pubblici per assumere complessivamente 280 risorse, tra laureati e diplomati.

Scadono tutti nella prima decade di ottobre i concorsi pubblici promossi dalla Regione Piemonte, che assume nuove risorse da inserire a tempo indeterminato in diverse aree. L’amministrazione regionale, infatti, ha indetto sei procedure selettive che porteranno all’assunzione di laureati e diplomati, complessivamente 280 risorse.

Selezioni pubbliche

Sul portale ufficiale della regione è possibile visualizzare i singoli bandi relativi ai concorsi in scadenza l’11 ottobre, destinati a reclutare:

  • 70 istruttori addetti ad attività amministrativa e giuridica;
  • 30 istruttori addetti ad attività economico-finanziarie;
  • 54 istruttori addetti ad attività tecniche del territorio;
  • 26 istruttori addetti ad attività di pianificazione e gestione ambientale e delle risorse naturali;
  • 50 istruttori addetti ad attività in materia di agricoltura e foreste;
  • 50 collaboratori amministrativo-contabili.

Requisiti e candidature

Per quanto riguarda i requisiti, ciascun bando riporta il dettaglio dei titoli e delle competenze richieste ai candidati. Potrebbe essere programmata una prova preselettiva, solo nel caso in cui le domande di partecipazione siano superiori a 200.

Il candidato che intende candidarsi deve presentare la domanda per via telematica usando le proprie credenziali SPID, CIE o CNS all’interno della piattaforma predisposta dalla Regione Piemonte. I bandi sono pubblicati sul portale ufficiale.