Giornate europee del patrimonio: musei a un euro

di Teresa Barone

scritto il

Aperture straordinarie dei musei statali per le Giornate europee del patrimonio: hashtag #GEP2016 e #Culturaèpartecipazione.

Il 24 e il 25 settembre si celebrano le Giornate europee del patrimonio (GEP), evento promosso dalla Commissione Europea e sostenuto dal Ministero dei Beni Culturali attivando numerose iniziative e aperture straordinarie dei siti culturali statali.

=> La top 30 dei musei italiani più visitati

Sabato 24 settembre i musei statali saranno aperti con orari e costi ordinari durante il giorno, mentre saranno accessibili pagando un prezzo simbolico di un euro per tre ore durante la sera. Per domenica 25 settembre le aperture seguiranno gli orari e le tariffe consuete.

L’edizione 2016 del GEP:

«Sarà dedicata al tema della partecipazione al patrimonio nella direzione tracciata sin dal 2005 dalla Convenzione quadro del Consiglio d’Europa sul valore dell’eredità culturale per la società, nota come Convenzione di Faro, di cui si auspica una prossima ratifica da parte del nostro Parlamento. Per tali ragioni essa si porrà in continuità con i temi e i contenuti sviluppati in occasione della “Festa dei Musei” del 2-3 luglio 2016, spostando ulteriormente l’attenzione dai Musei e dai Luoghi della cultura ai cittadini che ne costituiscono la potenziale comunità d’eredità. »

Per seguire tutti gli eventi e restare aggiornati sulle novità della manifestazione è possibile fare riferimento all’hashtag ufficiale #GEP2016 e #Culturaèpartecipazione.

L’elenco dei musei che aderiscono all’iniziativa è pubblicato sul sito del Mibact.