Il Wi-Fi negli ambienti sanitari

di Mauro Rizzato

scritto il

La tecnologia Wi-Fi si presta a numerose applicazioni nelle strutture ospedaliere, offrendo innumerevoli vantaggi... e alcuni svantaggi a cui bisogna porre rimed

La diffusione della tecnologia wireless basata sugli standard IEEE 802.11b,g (Wi-Fi) per la trasmissione dei dati se già ha trovato ampia applicazione in ambito logistico e nella vita di tutti i giorni, sta prendendo piede anche in ambito sanitario. In particolare, per il trattamento del dato clinico del paziente, laddove la mobilità dell’accesso al dato digitale costituisce requisito strategico, le tecnologia wireless diventa fattore abilitante e permette di rivedere l’organizzazione dei flussi di lavoro all’interno delle strutture sanitarie.

La possibilità di estendere la tecnologia wireless anche alle applicazioni sanitarie, che per complessità e particolarità del dato trattato si collocano ai vertici della piramide di richiesta di affidabilità e performance, deriva essenzialmente dal fatto che questa tecnologia non è più di frontiera ma è disponibile sul mercato ed affidabile nelle applicazioni.

Gli standard di trasmissione, infatti, si basano su protocolli oramai consolidati per quanto riguarda banda garantita, gestione della copertura, governo strutturato delle funzionalità di rete e soprattutto per la sicurezza logica e fisica garantita dagli apparati radio. Queste caratteristiche hanno di fatto permesso l’impiego nelle più svariate applicazioni in ambito clinico e sanitario all’interno delle strutture sanitarie, integrandosi con gli applicativi verticali di tipo sanitario e amministrativo e con il firmware esistente. Alcuni esempi di applicazione della tecnologia wireless possono essere:

  • Gestione del dato clinico direttamente a letto del paziente con la compilazione on line della cartella clinica del paziente
  • Gestione della terapia farmacologia definita a letto del paziente sia in termini di prescrizione farmacologia da parte del medico sia in termini di somministrazione a carico del personale infermieristico
  • Fascicolo paziente, con la possibilità di visualizzare in tempo reale lo storico degli accessi del paziente alle strutture sanitarie con evidenza della vita clinica del paziente con le diagnosi raccolte ed i risultati provenienti dai sistemi aziendali di laboratorio e di diagnostica per immagini

I vantaggi derivanti dall’utilizzo direttamente a letto del paziente di un archivio così vasto, a cui vanno aggiunti ulteriori ambiti di applicazione, e disponibile in tempo reale, permette un’erogazione mirata e precisa delle cure al paziente eliminando di fatto i tempi di recupero del dato cartaceo o digitale necessario alla diagnosi e alla decisione terapeutica.

I Video di PMI

Quali sono i contenuti migliori per Google?