Scegliere il CRM giusto

di Chiara Basciano

scritto il

Quali elementi valutare nella scelta del CRM, software essenziale per il business.

Utilizzare la tecnologia per migliorare i profitti è il dictat odierno. Ma individuare quale sia la tecnologia migliore per la nostra azienda è un altro paio di maniche. Di particolare importanza sono quei software che gestiscono la relazione con i clienti. I CRM in primis.

Ma nessun CRM è uguale all’altro e per questo è necessario capire di cosa si ha bisogno per scegliere quello giusto.

La prima cosa da valutare è la facilità di utilizzo. Il CRM perfetto deve essere intuitivo e non avere bisogno di un manuale di istruzioni difficile da studiare. La maggior parte dei software permette un utilizzo gratuito di prova di quindici o trenta giorni. Questo periodo è importante per valutare la bontà del prodotto e se i nostri dipendenti sono capaci di utilizzarlo.

L’elemento essenziale di un buon CRM è quello di avere una gestione semplice dei contatti e un invio di mail automatizzato. Anche avere accesso ad uno storico che ti permetta di capire come si stanno svolgendo le attività con i clienti è importante.

Il CRM deve permettere di avere accesso a report periodici che facciano capire se il lavoro che si sta svolgendo è quello giusto. I dati che fornisce sono essenziali per avere il polso della situazione.

Inoltre deve permettere l’automatizzazione dei processi più ripetitivi e deve potersi integrare con gli altri software che si stanno utilizzando.

A seconda della complessità dell’azienda cambierà il CRM di cui si ha bisogno, la cosa importante è avere le idee chiare e sapere che cosa si desidera dalla tecnologia.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali