Tratto dallo speciale:

Commercialisti: agevolazioni e sconti per l’emergenza

di Redazione PMI.it

scritto il

Crediti formativi ridotti per il 2020 e maggiore flessibilità per la formazione e-learning: cosa ha deciso il Consiglio Nazionale dei commercialisti.

Con l’obiettivo di fornire indicazioni precise agli Ordini professionali in merito all’emergenza Coronavirus, il Consiglio Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato un’informativa ad hoc contenente norme e misure relative all’attività formativa.

=> Commercialisti: stop adempimenti zone Coronavirus

Il CNDCEC, in primis, annuncia la riduzione dei crediti obbligatori ai fini della formazione professionale continua per l’anno 2020. Viene anche ribadita la sospensione di eventi pubblici e privati, attività di formazione, corsi e master così come delle procedure concorsuali pubbliche o private, fatta eccezione per i casi in cui venga effettuata la valutazione dei candidati su base curriculare e in maniera telematica.

Per l’anno 2020, inoltre, viene eliminato il limite del 50% imposto alla formazione conseguita in modalità e-learning. Coloro che non sono riusciti a maturare i crediti nel triennio formativo che si è concluso il 31 dicembre 2019, inoltre, avranno tempo fino al 30 aprile prossimo per mettersi in regola. Il CNDCEC annuncia anche nuove misure di sostegno saranno rese disponibili a breve per i colleghi colpiti dall’emergenza, in accordo con le Casse di Previdenza di Categoria.

I Video di PMI

Come aprire una società tra professionisti