Licenziamento del dirigente per lesione vincolo fiduciario

di Teresa Barone

scritto il

Un esempio concreto di come il venir meno degli obblighi di un dirigente con incarico di direttore possa portare al licenziamento.

Tra gli obblighi del dirigente con incarico di direttore tecnico rientra la supervisione delle procedure e di tutte le fasi di lavorazione: venire meno a questo dovere potrebbe portare al licenziamento per giustificato motivo, venendo meno il vincolo fiduciario con il datore di lavoro.

=> Scopri le tecniche più usate per licenziare un dipendente

Ad affermarlo è la Corte di Cassazione con la sentenza 20908 del 12 settembre 2013, sottolineando il dirigente che non vigila rispettando le direttive imposte dall’azienda possa essere allontanato dal suo incarico con la chiusura del contratto.

La sentenza riguarda, nello specifico, un dirigente del settore farmaceutico reo di non aver garantito la regolarità di tutte le fasi di lavorazione, compreso il rispetto delle norme igienico sanitarie. Inizialmente reintegrato grazie alla decisione del Giudice del Lavoro che ha stabilito l’annullamento del licenziamento, il dirigente deve quindi rispettare quanto stabilito dalla Cassazione che ha di fatto ribaltato la situazione.

=> Scopri la normativa sul licenziamento dei dirigenti per accorpamento incarichi

Il comportamento del direttore è stato giudicato particolarmente grave e, soprattutto, tale da compromettere radicalmente il vincolo fiduciario con il datore di lavoro, fondamentale per lo svolgimento dello stesso e per l’esercizio delle sue funzioni.