Cambia il rapporto tra Fisco e cittadini

di Teresa Barone

scritto il

Fisco più semplice e meno controlli a tappeto, soprattutto grazie al 730 precompilato introdotto in via sperimentale dal 2015.

Come sarà il nuovo Fisco a partire dal 2015? Meno adempimenti e burocrazia, maggiore semplicità e controlli mirati. Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, ha tracciato le linee guida delle novità fiscali che partono proprio dalla sperimentazione della dichiarazione dei redditi precompilata.

=> Scopri il nuovo modello 730 precompilato

Nel corso di un’intervista rilasciata al Messaggero, infatti, Rossella Orlandi ha illustrato i nuovi obiettivi dell’Agenzia, rifondando «il rapporto tra Stato e contribuente per dire basta al ‘sistema guardie e ladri’.»

Per quanto riguarda la dichiarazione dei redditi precompilata, le stime menzionano circa un 25% dei contribuenti che accetteranno il 730 così con i dati già presenti, mentre saranno numerosi i cittadini che effettueranno modifiche: saranno proprio questi i possibili destinatari di controlli e verifiche.

=> Scopri il tax freedom day del 2014

Un sistema più agevole, quindi, che si concretizzerà il prossimo gennaio con l’invio di un Pin a ciascun contribuente, necessario per accedere al 730 precompilato (fermo restando la possibilità di optare per la tradizionale dichiarazione cartacea).

I Video di PMI

Partite IVA dipendenti