La protesta dei dirigenti statali

di Teresa Barone

scritto il

Dirigenti statali in sciopero il 24 ottobre contro la riforma Madia.

Cinque ore di sciopero contro le novità della Riforma Madia sulla dirigenza pubblica: i manager della PA hanno proclamato una protesta nazionale per il 24 ottobre, come annunciano le sigle sindacali (Unadis e il Codirp).

=> Cosa rischia il dirigente statale che non licenzia?

Una presa di posizione forte e decisa per dire no ai numerosi contenuti della Riforma promossa dal Ministero della Funzione Pubblica, come sottolinea Barbara Casagrande, segretario generale dei due sindacati.

«Colpita al cuore la dirigenza pubblica – non bastano più gli emendamenti, perché l’intenzione del governo è quello di distruggere i servitori dello Stato. Nella riforma c’è nascosta l’idea di annichilire, asservire, sottomettere la dirigenza pubblica del paese. Siamo stati fermi fino a questo punto cercando di dialogare con il governo ma non ci sentiamo abbastanza ascoltati. Dobbiamo dare un segnale, forte e chiaro. C’è bisogno di una presa di posizione, di una protesta forte.»

=> PA: stretta su statali inoperosi e dirigenti