Tasse sul reddito, triste primato italiano

di Teresa Barone

scritto il

Italia sesta tra i paesi Ocse per la pressione fiscale: a pesare sono soprattutto le tasse sui reddito.

La pressione fiscale sostenuta dagli italiani è tale da collocare la Nazione al sesto posto nella graduatoria Ocse, classifica dedicata ai Paesi in cui il fisco è più pesante. Una posizione successiva solo a Danimarca, Francia, Belgio, Finlandia e Svezia.

=> Benessere economico e reddito in Italia

In Italia, infatti, la pressione fiscale nel 2016 ha raggiunto il 42,9% del Pil, una percentuale lontana dal 39,1% che aveva caratterizzato il 2005.

In particolare, i dati resi noti dall’Ocse sottolineano come a incidere maggiormente nella penisola siano le tasse sul reddito, pari al 26% sul totale delle entrate nel 2015: la media Ocse si ferma al 24,4%.

Maggiori rispetto alla media sono anche le tasse sulle proprietà immobiliari, che in Italia raggiungono il 6,5% contro il 5%,8 Ocse.

Fonte immagine: Shutterstock