I segreti della produttività

di Chiara Basciano

scritto il

Come essere produttivi al massimo durante una giornata di lavoro. I consigli di Ilya Pozin.

Ilya Pozin, fondatore della compagnia di web design e marketing Ciplex, ha alcuni consigli utili da dare dal blog di LinkedIn per rendere produttiva al massimo una giornata di lavoro. E alcuni di essi sono davvero interessanti. Vediamo i suggerimenti per mettere il turbo e produrre al massimo.

Intanto non può mancare una lista delle cose da fare durante la giornata, e questa va focalizzata su quelle davvero importanti. Meglio poche cose ma ben selezionate, piuttosto che una lunghissima lista che alla fine della giornata avrà visto spuntate solo poche voci. Quindi, non sottovalutate mai l’importanza di prendersi una pausa rigeneratrice. Piuttosto che incaponirsi su un lavoro che non arriva al punto, uscite a fare una passeggiata, sgranocchiate qualcosa, e vedrete che la mente tornerà limpida e pronta a nuovi sforzi.

Seguite poi la regola dell’80/20. Sapevate che il 20% di quello che fate ogni giorno produce l’80% dei vostri risultati? Un motivo in più per concentrarsi solo sulle cose che davvero contano, lasciando da parte quelle meno importanti. Un atteggiamento che non inficerà la vostra produttività, anzi. Così come sarà utile iniziare le giornate focalizzando l’attenzione su di sé, dando il giusto spazio alle attività che possono dare equilibrio alla giornata, dalla colazione alla lettura delle news.

=> Scopri se i social media danneggiano la produttività

Nella prima parte della giornata meglio concentrarsi sulle cose davvero importanti, con il cervello fresco tutto sarà infatti più semplice. Meglio non dimenticare neanche che la comunicazione di persona, o comunque via telefono, è preferibile alla via scritta, per evitare fraintendimenti con il proprio team. Prendetevi il giusto tempo per comunicare in maniera corretta il programma di lavoro.

Infine, non confondete produttività e pigrizia. Anche se a nessuno piace ammetterlo, la pigrizia è la prima causa di perdita di produttività. In effetti, un certo numero di escamotage per risparmiare tempo – dalle riunioni al check delle email, per esempio – sono in realtà solo il modo di procrastinare il momento di compiere il lavoro vero e proprio. La vostra attenzione dovrà concentrarsi sul fare le cose importanti nel modo più efficiente ed efficace possibile. Solo così la produttività decollerà.