Busta paga più alta, meno stress sul lavoro

di Teresa Barone

scritto il

Una retribuzione più alta non rende più soddisfatti ma limita lo stress sul lavoro: lo afferma una nuova ricerca.

Stress sul lavoro, retribuzione, produttività: tre elementi fortemente legati tra loro, stando a quanto rivela una nuova ricerca promossa da Cangrade in collaborazione con un team di psicologi del’Università di Harvard volta a scoprire “Il prezzo dello stress”.

=> Leggi come individuare i dipendenti troppo stressati

Per limitare lo stress sul lavoro ai danni dei dipendenti è bene concedere loro stipendi più ricchi, una scelta che porta netti benefici anche per quanto riguarda la qualità delle prestazioni professionali e della stessa produttività.

La ricerca ha infatti rivelato le principali cause dello stress sul posto di lavoro: alla difficoltà di concentrazione si accompagna spesso la scarsa qualità del lavoro, così come i conflitti con i colleghi in grado di limitare l’efficienza riducendo la produttività anche del 25%. In cima ai motivi che rendono i dipendenti stressati, tuttavia, compare uno stipendio non adeguato.

=> Scopri come combattere lo stress da lavoro

Secondo lo studio, inoltre, se un aumento in busta paga non è in grado di potenziare la soddisfazione personale sul lavoro ha tuttavia il potere di limitare lo stress: «Questo risultato suggerisce un nuovo modo di considerare la retribuzione dei dipendenti. Concedendo più denaro si può aumentare la produttività sul posto di lavoro. Non perché il denaro sia il compenso per una maggiore produttività, ma piuttosto perché è in grado di alleviare la fonte prevalente di stress.»