Sei errori da evitare nella comunicazione

di Chiara Basciano

scritto il

Atteggiamenti da non avere quando si stanno comunicando cattive notizie

Essere manager vuol dire anche saper gestire le cattive notizie. Purtroppo nel mondo del lavoro ce ne sono molte, dai licenziamenti alla comunicazione di dati negativi.

La scrittrice Marcia Reynolds nel suo libro The Discomfort Zone: How Leaders Turn Difficult Conversations into Breakthroughs parla proprio del difficile ruolo del manager e dà una serie di consigli su come affrontare e le conversazioni negative.

=> Scopri come diventare credibile

Prima di tutto consiglia di non iniziare mai con un approccio negativo, bisogna preparasi con uno stato d’animo sereno. Se si stanno comunicando dati negativi, per esempio, sarà bene infondere una nota di speranza. Non rimandare le conversazioni difficili, più tempo si perde e peggio è, si tratta anche di rispetto nei confronti dei dipendenti. Rimanere distaccati, bisogna infatti essere pronti a reazioni quali la rabbi o le lacrime, ma non si può empatizzare, si rischierebbe di far degenerare la situazione.

=> Leggi come comunicare con successo

Mai comunicare le cattive notizie tramite e mail, si rischia di venir considerati codardi, perdendo credibilità come leader. Non riempire i silenzi, bisogna lasciare il tempo di accusare il colpo, rispettando il silenzio dell’interlocutore, mostrando forza e tranquillità. Non avere fretta, bisogna infatti essere sicuri di aver comunicato tutto alla perfezione, chiarendo ogni cosa, altrimenti la situazione rischia di complicarsi.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari