Flirt in ufficio: come nascono, come finiscono

di Teresa Barone

scritto il

Amore tra colleghi spesso sfocia nel matrimonio ma anche nella ricerca di un nuovo lavoro.

In tema di relazioni amorose nate in ufficio sono stati scritti fiumi di testi: risale al 2008 lo studio che sottolinea un aumento della produttività dovuto proprio ai rapporti affettivi tra colleghi, mentre stando a un’indagine recente ammonta al 37% la percentuale dei lavoratori che ha avuto, almeno una volta nel corso della vita professionale, una relazione sentimentale con un collega.

=> Flirt tra colleghi: il capo dice si

Una situazione molto comune che, stando al sondaggio condotto da CareerBuilder, spesso conduce al matrimonio ma altrettanto frequentemente porta notevoli cambiamenti sul lavoro. Secondo la ricerca che ha coinvolto un campione di 3252 dipendenti a tempo pieno, è in crescita la percentuale dei lavoratori che decide di cambiare lavoro nel momento in cui l’idillio amoroso con un collega finisce.

Stando ai dati forniti dal sondaggio, inoltre, il 26% delle relazioni in ufficio nasce tra una lavoratrice donna e un suo superiore (il 20% nel caso di dipendenti di sesso maschile).

Quasi il 30% degli intervistati che è stato coinvolto in una storia d’amore sul posto di lavoro è stato “smascherato” dai colleghi, nonostante il tentativo di celare la relazione. Se il 12% delle passioni in ufficio ha avuto origine al termine di una giornata lavorativa molto lunga, il 10% si è concretizzata dopo un “happy hour” tra colleghi.