Must have della selezione

di Teresa Barone

scritto il

Pochi ma basilari principi per condurre al meglio un processo di selezione del personale.

Cosa decreta il successo di una strategia di recruiting? I responsabili HR sono concordi nell’individuare le sfide più ardue da affrontare nel processo di selezione del personale, relative alla tempistica, alla carenza di risorse qualificate e al rischio di dover investire un budget elevato.

=> Selezione del personale: 10 errori da evitare 

Gli esperti del settore condividono anche la lista dei “must have” della selezione, elementi essenziali che non devono mancare in una strategia di reclutamento.

La prima fase nella creazione di una strategia di recruiting di successo consiste nel definire le motivazioni che rendono necessaria la ricerca di nuove risorse, così come nell’assicurarsi che il brand sia attrattivo per i talenti e che l’immagine aziendale offra sufficienti informazioni riguardo la cultura aziendale e la capacità di far crescere chi ci lavora.

Ideare un piano è il secondo step: in questa fase l’obiettivo è definire il contenuto dell’annuncio di lavoro e soprattutto individuare su quali canali veicolare la campagna di selezione, indirizzandola a uno o più target di riferimento.

=> Reruiting: dire no con stile

Il momento più importante di qualsiasi strategia di recruiting, tuttavia, è rappresentato dalla definizione del budget dei costi, del tempo di durata della campagna di selezione, degli standard sui quali basare la selezione vera e propria.