Staccare con la fika

di Chiara Basciano

scritto il

Pause obbligatorie nelle aziende svedesi per essere produttivi.

Conosciamo tutti l’importanza della pausa caffè. Staccare anche per poco rigenera mente e corpo, ma in Svezia questo sta diventando una parola d’ordine: fika. La parola ha origine da caffè, ma non si tratta di una pausa breve, da consumare in piedi, ma di un momento di condivisione tra tutti, che va oltre la gerarchia aziendale e aiuta a riposarsi veramente.

=> Vai al rito della pausa caffè

Secondo gli studi dopo la pausa la produttività ha una nuova impennata, per questo gli imprenditori svedesi la stanno rendendo obbligatoria. Alcune delle idee migliori sembra vengano proprio dopo la fika, inoltre il team si rilassa e le tensioni si allentano. Le pause solitamente sono almeno due, una verso le dieci di mattina e una verso le tre del pomeriggio, proprio come per gli studenti che vanno a scuola a tempo pieno. Si potrebbe pensare che uno stacco del genere causi ritardi sul lavoro, invece è proprio il contrario: i dipendenti che beneficiano della fika difficilmente si trovano a fare gli straordinari.

=> Scopri i benefici della pausa caffè

L’organizzazione lavorativa forse sta davvero cambiando, un mondo più flessibile, più attento alle esigenze della vita privata, potrebbe diventare una realtà in breve tempo. Intanto si prenda esempio dall’illuminato Nord Europa, che non avrà il sole, ma si ingegna per rendere luminoso il suo paesaggio.

I Video di PMI

ISEE, i modelli caso per caso